in

Perchè investire in Oro durante una crisi finanziaria

L’oro è uno dei pochi beni finanziari che non si basano sulla promessa di un emittente di pagare, ma offre un riparo dal rischio diffuso di default, oltre che garantire agli investitori un’assicurazione contro i movimenti estremi che si manifestano nei mercati.

L’oro permette di diversificare un portafoglio investimenti essendo in grado di offrire una maggiore protezione contro le fluttuazioni del valore di ogni singola attività o di gruppi di attività. I fattori di rischio che possono influenzare il prezzo dell’oro sono di natura diversa rispetto a quelli sopra citati e statisticamente portafogli contenenti oro sono in genere più robusti e meno volatili di quelli tradizionali in azioni o obbligazioni.

Nel lungo termine, l’oro mantiene il suo potere d’acquisto e il suo valore è rimasto straordinariamente stabile per secoli, al contrario del potere d’acquisto di molte valute che generalmente diminuisce a causa, in gran parte, dell’aumento del prezzo di beni e servizi. Gli investitori spesso si basano sull’oro per contrastare gli effetti dell’inflazione e le oscillazioni di valuta.

oro

Visto in quest’ottica di copertura contro le fluttuazioni nelle valute, in particolar modo sul dollaro USA, osserveremo che se la moneta di scambio principale del mondo si apprezza, il prezzo dell’oro in genere scende. D’altra parte, un calo del dollaro rispetto alle altre valute principali produce un aumento del prezzo dell’oro. Per questo motivo, l’oro ha sempre dimostrato di essere una delle risorse più efficaci nella protezione contro la debolezza del dollaro.

Le attività con bassa volatilità come l’oro contribuiranno a ridurre il rischio complessivo nel vostro portafoglio con effetto benefico sui rendimenti attesi, oltre che a proteggere i capitali contro eventi negativi, infrequenti o improbabili ma consequenziali. Il prezzo dell’oro registra lo spostamento dell’equilibrio tra domanda e offerta. mentre i tempi lunghi di estrazione del metallo rendono la sua produzione anelastica indipendentemente dall’aumento della domanda. Ed è questo il motivo che il rally del prezzo dell’oro dal 2001 non ha generato un significativo aumento dei livelli di produzione. Questi fattori della domanda e dell’offerta hanno gettato le basi per prospettive più positive sul suo andamento per oltre un quarto di secolo.

Seguici sul nostro canale Telegram

“Amare” nel business, una chiave del successo

Riforma Pensioni Lavoratori Precoci 2015

Elezione Presidente della Camera: diretta streaming sul web