in

Perde una scommessa e fa violentare a turno la moglie dagli avversari 

Al tavolo da gioco c’è chi vince e c’è chi perde. Per pagare il suo debito, a seguito di una scommessa andata male, un uomo ha offerto ai due avversari la propria moglie come schiava sessuale. Già, avete capito bene, sul tavolo aveva messo la donna che diceva di amare. L’ha fatta violentare a turno: senza dire niente, senza fare niente. Questa storia tanto agghiacciante, che lascia sgomenti, arriva dalla città di Janpur, nello stato dell’Uttar Pradesh, in India, la seconda regione per numero di violenze sessuali. Qui purtroppo vengono denunciati oltre 30mila casi di stupro ogni anno, una cifra allarmante se si tiene conto anche degli abusi perpetuati nelle mura domestiche che vengono taciuti.

Perde una scommessa e fa violentare la moglie dagli avversari

La vittima di questa tremenda vicenda ha trovato però la forza di reagire: recatasi dalle forze dell’ordine ha denunciato il marito, ora ricercato dalle autorità, come ha spiegato Jugal Kishore Banoth, sovrintendente di polizia Jugal Kishore Banoth, che ha raccolto la testimonianza della donna presentata ieri. Banoth ha assicurato che «un team di agenti sta ricercando il marito della donna e l’uomo che l’avrebbe violentata». Si tratterebbe di un operaio a Hyderabad, preda di due vizi: l’alcol e il gioco d’azzardo. Secondo quanto riferito dalla vittima, questi avrebbe concordato con i due avversari – (in realtà due conoscenti, un amico e un parente alla lontana) l’eventualità di abusare della moglie nel caso in cui avesse perso la scommessa. E così purtroppo è stato, la donna è stata stuprata dai due tizi senza pietà sotto gli occhi del marito.

Il coraggio di denunciare lo stupro

Ancora sotto shock, dopo la violenza, la giovane indiana si è recata a casa da uno zio materno. Il marito però è riuscito a trovarla: dapprima le ha chiesto perdono, poi le ha intimato di non fare parola con nessuno di quanto accaduto. Impossibile tacere su un fatto del genere: la donna si è fatta coraggio e ha sporto denuncia ieri. La drammatica storia è stata diffusa dal New Indian Express ed è stata ripresa da altri giornali come The Globalist e Il Fatto Quotidiano.

leggi anche l’articolo —> Aggredita e violentata in strada, poi la scoperta terribile: lo stupratore era il figlio 28enne

Written by Cristina La Bella

Cristina La Bella è redattrice di "UrbanPost". Sin da bambina sogna di diventare giornalista. Si laurea nel 2014 in "Lettere Moderne" e nel 2017 in "Filologia Moderna" all'Università La Sapienza di Roma. Il 16 aprile 2018 riceve il riconoscimento di "Laureato Eccellente" per il suo percorso di studi. Cofondatrice di "Voci di Fondo", ha scritto, tra i tanti, con giornali quali "Prima Pagina Online", "Newsly", “SuccedeOggi" e “LuxGallery”. Nel tempo libero le piace leggere, vedere film e fare shopping. Il più grande amore: i suoi nipotini.

Terremoto Vallagarina, forte scossa di magnitudo 3.4: trema tutto il Trentino

Federica Panicucci bikini succinto alle Maldive, curve sinuose e corpo da modella a 51 anni (FOTO)