in ,

I personaggi più sfigati delle serie tv: ubriacarsi con Annalise Keating

Mi è difficile ricordare Annalise Keating con il sorriso, se non in quei momenti in cui il suo lecca piedi, letteralmente, l’abbia convinta a concedersi una notte di piacere. Detto questo, sono fermamente convinta che se il lunedì fosse un personaggio delle serie tv, sarebbe senza alcun dubbio la protagonista di How To Get Away With Murder: alle prese con il post sbornia e odiata da tutti, Annalise Keating incarna il tipico inizio settimana da evitare come la peste.

Quando guardo How To Get Away With Murder e vedo un primo piano di Annalise Keating provo la stessa sensazione che avverto quando suona la sveglia il lunedì mattina. Proseguo con la visione e capisco, episodio dopo episodio, i motivi per i quali la Keating non può fare a meno di sfoggiare il suo non sorriso più bello: è nata sotto il segno del mai una gioia e, come nel caso di Meredith, alla quale bisognerebbe somministrare 50 cc di gioia, è il frutto della creatività nera di Shonda Rhimes.

Non basta per capire per quale ragione la protagonista di How To Get Away With Murder è uno dei personaggi più sfigati delle serie tv: tanto per iniziare, suo marito è morto. Ad ucciderlo è stato il gruppo di principianti che le ha invaso caso, per colpa sua, tra l’altro. Non solo, il marito l’ha tradita con una ragazzina che poteva essere sua figlia. Il suo assistente ha ucciso la ragazza e le ha rovinato la vita in altri modi. A questo punto, la situazione sentimentale di Annalise Keating si riassume in una parola: vodka.

Valeria Marini

Grande Fratello Vip Clemente Russo, ecco la frase per cui è stato squalificato

Grande Fratello Vip, Pamela Prati lascia la casa? Ecco cosa ha deciso