in ,

Perù, 12 bambini morti per morso pipistrelli: trasmessa la rabbia dal morso

E’ emergenza in Perù, in particolare nella regione amazzonica del Loreto, in particolare nei villaggi dell’Achuar vicino al fiume Morona dove da settembre a febbraio sono morti 12 bambini a causa della rabbia contratta attraverso il morso dei pipistrelli vampiro che sono veicolo di trasporto della pericolosissima infezione; a riportare il terribile bilancio il The Guardian che cita il governatore locale.

L’autorità sanitaria locale intanto ha dichiarato lo stato di emergenza in tutta la regione del Loreto che confina con l’Ecuador, a circa 1.100 chilometri da Lima; il governatore Fernando Melendez ha commentato il drammatico bilancio dell’epidemia: “Una sola morte sarebbe già di per sé una tragedia, la popolazione del Loreto sta vivendo una tragedia.” 

Il governo peruviano sta preparando circa 20mila vaccini da inviare nella regione. Non è la prima volta che un caso del genere sconvolge il Perù; già nel 2010 infatti c’era stata un’epidemia di rabbia a causa dei morsi di pipistrello. All’epoca le persone colpite erano state circa 500 e alla fine avevano perso la vita 4 bambini.

 

Una Mamma Per Amica 8: confermati Dean, Zach e la figlia di Luke

san valentino 2016 origine

San Valentino, origine della festa e tradizioni: dal paganesimo all’amor cortese