in ,

Perugia allarme terrorismo, espulsa 44enne di origini marocchine: accertata adesione jihad su Facebook

Espulsa dall’Italia con l’accusa di terrorismo una 44enne di origini marocchine perché “avrebbe manifestato su Facebook la sua adesione al jihad” e pare si stesse istruendo sul web da ‘lupo solitario’.

Questo il quadro delineato dalla Digos del capoluogo umbro e per il quale il ministro dell’Interno, Angelino Alfano, ha deciso la sua immediata espulsione dal nostro Paese. La donna svolgeva l’attività di collaboratrice domestica presso tre famiglie perugine e da anni risiedeva regolarmente a Perugia; per gli inquirenti il soggetto avrebbe potuto agire in Italia, rendendosi protagonista da un momento all’altro di un attacco terroristico.

La donna è stata già rimpatriata con un volo partito da Fiumicino e diretto a Casablanca. Per Alfano “aveva dimostrato una forte ostilità nei confronti degli sciiti, dei Paesi occidentali, degli ebrei e dei miscredenti”, anche per questo dunque sarebbe stata ritenuta pericolosa. Dalle indagini è emerso che la 44enne si sarebbe indottrinata da sola, attingendo informazioni via web su come costruire ordigni rudimentali, e prendendo visione di filmati con violenze nei confronti di “miscredenti”, anche bambini.

L'Arena di Massimo Giletti

L’Arena Giletti anticipazioni prima puntata del 25 settembre 2016: ospiti Carlo Conti, Leonardo Pieraccioni e Giorgio Panariello

Suburra

Quelli che il calcio anticipazioni puntata del 25 settembre: l’omaggio a Roberto Baggio