in ,

Pesaro, uccide la moglie a bastonate e tenta il suicidio: imprenditore 48enne in coma

Tragedia della gelosia a San Filippo sul Cesano, in provincia di Pesaro Urbino, dove una donna è stata massacrata di botte dal marito che, dopo averle tolto la vita, ha tentato di suicidarsi. La vittima si chiamava Rossella Iatesta, aveva 46 anni ed era madre di un bambino di 9, ora affidato ai nonni. Ad aggredirla con spietata ferocia il marito, Gino Ruggeri, piccolo imprenditore 48enne originario di Fondi. L’uomo, in preda al delirio, l’ha colpita a morte con un bastone, staccandole il cuoio capelluto. L’atroce delitto si è consumato nella prima mattinata, tra le 7,30 e le 11,00, quando il padre della donna, dopo aver accompagnato il nipotino a scuola, è rincasato ed ha trovato la figlia in una pozza di sangue, ormai esanime.

Da una prima ricostruzione dei fatti, i carabinieri ipotizzando che la crisi finanziaria che aveva costretto l’imprenditore a chiudere la sua azienda, unita ai problemi coniugali che lasciavano prospettare una imminente separazione tra i due, abbia fatto scattare la sua furia omicida. Gino Ruggeri ha cercato di togliersi la vita ingerendo dell’insetticida a base di nafta. In questo momento è ricoverato nell’spedale di Fano e le sue condizioni sono disperate.

Belen Rodriguez Milano

Belen Rodriguez in intimo Jadea: Milano si gode lo spettacolo

belen rodriguez

Belen Rodriguez vuole un secondo figlio: “Per Santiago sarà un duro colpo”