in ,

Pesce spada vietato in gravidanza: contiene troppo mercurio

Il pesce spada, lo squalo e lo sgombro reale sono pesci fin troppo ricchi di mercurio, per questo si consiglia alle donne in gravidanza di non mangiarli. È la recente raccomandazione diffusa da due agenzie americane per la salute e l’ambiente, la Food and Drug Administration (FdA) e la U.S. Environmental Protection Agency (Epa).Gamberi e Merluzzo

Ciò non sta a significare che debbano essere banditi dalla tavola tutti i pesci indistintamente: “Per anni molte donne hanno limitato o evitato di mangiare pesce durante la gravidanza o nell’alimentare i figli piccoli” – ha spiegato il dr. Stepehn Ostroff della Fda – ma nuovi studi ci dicono che così si fanno perdere importanti sostanze nutritive per la crescita e lo sviluppo”. I consigli dati alle donne in gravidanza indicano di consumare almeno da 225 grammi a 335 grammi a settimana di pesce con poco mercurio, per favorire la crescita del feto. Quattro i pesci da evitare assolutamente: il tilefish del Golfo del Messico, lo squalo, il pesce spada e lo sgombro reale. Va inoltre fatta attenzione alle quantità di tonno bianco (albacora): consumarne massimo 150 grammi a settimana. 
Gli altri, a basso contenuto di mercurio, possono essere tranquillamente mangiati: gamberi, merlani, tonno in scatola, tilapia, pesce gatto, merluzzo e salmone. Qualora si mettano a tavola pesci d’acqua dolce, invece, è bene seguire le avvertenze date dalle autorità locali. In alternativa, è consigliabile comunque consumarne modiche quantità, che non superino i 150 grammi a settimana per le donne e gli 80 grammi per i bambini.

Anticipazioni Il segreto lunedì 16 giugno: Emilia entra in coma

Extreme Makeover Home Edition Italia facebook

Anticipazioni Extreme Makeover Home Edition, puntata 16 giugno 2014: Gigi D’Alessio e il cast di Centovetrine ospiti a sorpresa