in ,

Pet-teraphy, ecco “Paro”: foca-robot che suscita emozioni nei malati

La “pet-terapy”, è risaputo, ha indiscussi effetti benefici nei malati, siano essi bambini, adulti o anziani. La compagnia di un cucciolo aiuta il paziente a guarire o comunque ad affrontare le malattie e la degenza ospedaliera con un piglio positivo, migliorando la sua vita emotiva. Anche il compendio dato dalla evoluzione tecnologica, inoltre, può essere d’aiuto in questo senso.Pet Teraphy

A tal proposito, uno studio condotto dal laboratorio di robotica e tecnologie per l’apprendimento dell’Università di Siena ha dimostrato l’utilità degli animali, anche quando sono dei robot. E’ importante tuttavia che gli automi utilizzati negli ospedali siano qualitativamente evoluti. E’ il caso di “Paro”, il robot dalle sembianze di un cucciolo di foca, progettato e realizzato appositamente per esprimere artificialmente emozioni. Una tecnica di “pet -robot’ che funziona, testata nella residenza socio sanitaria “Le Ville” di Porta Romana, a Siena, su un gruppo di donne  età media 80 anni – affette, a vari livelli, da Alzheimer. Il test ha accertato che l’automa è perfettamente in grado di suscitare emozioni in questi malati, quali sentimenti di affetto, tenerezza e mansuetudine, proprio come farebbe un cucciolo (vero) di cane, ad esempio. “Se questo era noto, restava il problema di capire se il processo fosse davvero attribuibile alle qualità del robot, oppure ad altri fattori come il tipo di movimenti, l’effetto attivatore del gruppo, il rapporto con il terapeuta. Il progetto del nostro ultimo studio nasce appunto da questa esigenza”, ha spiegato Patrizia Marti, responsabile del progetto.

Paro ha dato ottimi risultati durante le sedute, a differenza di altri comuni pet-robot reperibili sul mercato. Il 6 e 7 giugno, in occasione del congresso nazionale sui centri diurni Alzheimer di Pistoia, i risultati di questo studio saranno ampiamente illustrati e il pet-robot sarà presentato agli esperti.

MotoGP facebook

Gran Premio del Mugello Motogp: Meraviglioso Marquez, grandioso Lorenzo e leggendario Rossi

elena santarelli

Matrimoni Vip Estate 2014: da Elena Santarelli ad Eros Ramazzotti