in ,

Petrolio, indagato il capo della Marina De Giorgi per traffico illecito di rifiuti

Lo scandalo del “petrolio” che ha costretto alle dimissioni l’ormai ex ministro dello sviluppo economico Federica Guidi si allarga sempre di più e coinvolge un’altra carica istituzionale di grande importanza; nell’ambito dell’inchiesta che sta scuotendo il Governo infatti, è stato iscritto nel registro degli indagati della Procura di Potenza anche il capo di Stato maggiore della Marina, l’ammiraglio Giuseppe De Giorgi.

L’ammiraglio è indagato per associazione a delinquere finalizzata al traffico di influenze in riferimento ad alcune questioni relative al porto di Augusta; “Non conosco sulla base di quali fatti il mio nome venga associato a questa vicenda. La cosa mi sorprende e mi amareggia, e tutelerò la mia reputazione nelle sedi opportune”, così De Giorgi ha commentato le accuse, come riporta TgCom24.

Il capo di Stato Maggiore della Marina, il cui mandato è in scadenza, è stato l’ideatore del progetto “Mare Nostrum” ed era tra i più accreditati a prendere il comando della Protezione Civile; intanto i pm ascolteranno sia l’ex ministro Guidi che il ministro per i Rapporti con il Parlamento Maria Elena Boschi.

Ciao Darwin 2016 Madre Natura Rym Saidi fidanzato: ecco chi potrebbe essere il fortunato

Ballando con le Stelle 2016

Ballando con le Stelle 2016 anticipazioni 2 Aprile 2016: Valerio Scanu tradisce Maria De Filippi?