in ,

Piacenza shock: 17enne legata e violentata su argine Po

Una ragazza di diciassette anni sarebbe stata violentata sull’argine del Po a Piacenza, alla foce del Trebbia. L’aggressione sarebbe avvenuta nel pomeriggio, quando uno o più uomini ha approfittato della ragazza che stava probabilmente passeggiando. Dopo averla spogliata e legata in una boscaglia, l’aggressore ne ha attuato la violenza.

Ancora da capire in pieno le dinamiche della vicenda, ma dai primi rilevamenti dei Carabinieri alla diciassettenne sarebbe stata tappata la bocca con del nastro adesivo perché non potesse attirare l’attenzione.

Un uomo che stava facendo jogging sull’ansa ha visto la ragazza, completamente nuda, arrancare e chiedere aiuto. Sono scattati immediatamente i soccorsi. Intervenuto sul posto il 118 ha constatato lo choc della diciassettenne italiana. L’uomo, il primo soccorritore, ha poi indicato ai Carabinieri il punto in cui ha trovato la ragazza. Lì le forze dell’ordine hanno rinvenuto i vestiti laceri ed un rotolo di nastro adesivo. La diciassettenne si trova adesso al Pronto Soccorso ed ancora non è riuscita a parlare con gli inquirenti a causa dello stato in cui verte. Tuttora in atto le indagini.

 

Uomini e Donne Trono Over protagonisti

Anticipazioni Uomini e Donne 28 Gennaio: in onda il trono over

Spagna on the road, oceano e meraviglia: itinerari affascinanti da Nord a Sud