in

Piacere femminile: ecco i 7 miti da sfatare

Il mondo è pieno di falsi miti con i quali siamo cresciuti, credendo fossero verità assolute e non solo modi dire o leggende metropolitane. In questa categoria rientra anche il piacere femminile; ci sono almeno 7 falsi miti che occorre conoscere e sfatare per poter dire di capire, almeno in parte, questo universo sconosciuto.

Le donne non usano l’immaginazione a letto: falso. Si dice che l’organo più potente che possiamo usare fra le lenzuola sia il cervello, niente di più vero. Spesso le donne per raggiungere il piacere femminile immaginano di fare l’amore con il proprio partner e a volte con un altro uomo. Pensano a un luogo romantico o rivivono un’esperienza passata molto intensa. Questo capita nell’80% dei casi, quindi sì, è solo un mito.

La donna, dopo il parto, ha un consistente calo del desiderio: questo è vero, ma non in tutti i casi. Ci sono due fattori principali che influenzano la libido nelle donne dopo il parto: il primo è la prolattina, un ormone che aumenta nel periodo dell’allattamento, l’altro è di natura psicologica; spesso la cura del bimbo richiede un enorme dispendio di energia mentale.

Per la donna i preliminari sono un punto importante: anche questo è vero nella maggior parte dei casi. La donna raggiunge il culmine del piacere femminile in un lasso di tempo più ampio rispetto all’uomo, questo significa che una buona dose di eccitamento dovuta ai preliminari è essenziale per favorirlo.

Con la menopausa la donna non prova più tanto piacere: questa credenza è falsa, in quanto non vi è alcuna correlazione fra eccitamento e infertilità. Al contrario, molte di loro diventano più attive in questo senso e vivono meglio il piacere femminile.

La donna può provare piacere più e più volte: questo è assolutamente vero. La donna, al contrario dell’uomo, non ha bisogno di un periodo di riposo nel quale l’organo genitale ritrova l’eccitazione iniziale. Non avendo questo ostacolo, il piacere femminile può ripetersi diverse volte e senza interruzioni.

Esistono esercizi in grado di rendere l’organo genitale femminile più elastico: questa credenza è vera. Esistono tutta una serie di esercizi che la donna può compiere e che sono in grado di aumentare il cosiddetto tono vaginale. A una maggior capacità muscolare, quindi, corrisponderà una più alta prestazione a letto.

Le donne preferiscono vivere il piacere femminile in modo romantico: anche questa credenza non è vera. Dipende sempre dalla personalità e dai gusti della donna. Molte, anzi, preferiscono essere passionali e travolgenti con il proprio partner e vivere al massimo le loro esperienze amorose.

Photo Credit: Piotr Marcinski/Shutterstock.com

Iggy Pop e Josh Homme, Post Pop Depression (video): album di svolta dopo la strage di Parigi

immigrazione 45 morti 22 gennaio

Immigrazione, due naufragi nell’Egeo: almeno 45 morti, 20 sono bambini