in

Piacere fra le lenzuola: 8 bugie alle quali bisogna smettere di credere, secondo gli esperti

Anche quando si parla di piacere fra le lenzuola, non si può non incappare in molti luoghi comuni. Un gruppo di sessuologi ha deciso di stilare una lista delle 8 bugie più frequenti alle quali bisognerebbe smettere di credere, sia per non crearsi falsi aspettative, sia per evitare di annientare la propria autostima per situazioni che possono essere relegate nella pura fantasia.

L’infedeltà è dovuta a qualche mancanza nella relazione: falso. È vero che alcuni tradiscono per mancanza di stimoli e appagamento, ma le ragioni che spingono al tradimento sono tante e tutte diverse. Spesso le scappatelle capitano semplicemente perché c’è l’occasione per farlo.

L’orgasmo vaginale si raggiunge facilmente: falso. Non è per nulla così facile come si crede. Anzi, spesso la donna ha bisogno anche della stimolazione clitoridea. Rendere l’orgasmo vaginale un’azione nella norma può invece creare forti tensioni nella coppia. Per la donna significa provare frustrazione, mentre per l’uomo equivale a sentirsi inadeguato.

Il sesso dovrebbe essere coinvolgente fin dall’inizio: falso. Per la maggior parte delle persone, l’intesa sessuale si raggiunge con il tempo e la conoscenza sempre più approfondita del partner. La prima volta che si fa sesso con una persona, si parte senza sapere molto di lei, dei suoi gusti e di ciò che le piace. Si tratta di una situazione che va scoperta con il tempo.

Usare il lubrificante equivale a non essere davvero eccitati: falso. Il lubrificate è un valore aggiunto che può rendere l’esperienza ancora più piacevole. Non sempre la donna si lubrifica da sola quando è eccitata, alcune volte l’eccitazione può essere più emotiva o mentale, che fisica. Ecco allora che entra in gioco il lubrificante.

Il calo del desiderio mette fine alla relazione: falso. La prima regola, fondamentale, è quella di comunicare con il partner. Può esserci, ed è naturale, un calo della libido, ma non è assolutamente detto che questo metta fine al rapporto, anzi. Può diventare un punto sul quale confrontarsi e aprire il dialogo.

Gli uomini devono essere sempre pronti: falso. A dispetto di ciò che molti pensano, gli uomini non sono programmati per avere prestazioni sessuali a richiesta. Non sono robot, come non lo sono le donne. L’uomo può essere stressato, distratto o stanco. Tocca alla donna farsi avanti, chiedere e aprire un dialogo per capire cosa lo eccita.

Senza l’orgasmo non è vero sesso: falso. Il sesso è anche baci, abbracci, massaggio e molto altro ancora. Pensare che il sesso si esaurisca nell’orgasmo significa essere meccanici. Bisogna invece incentivare la creatività e la fantasia, due valori aggiunti che possono rendere l’esperienza ancora più piacevole.

Bisogna sentirsi sexy per godersi davvero il piacere: falso. Gli uomini, generalmente, non fanno assolutamente caso ai piccoli difetti, anzi, spesso per loro sono un valore aggiunto che rende unica la partner. Se una donna inizia ad amare i suoi piccoli difetti, anche le altre persone cominceranno ad amarli.

[dicitura-articoli-medicina]

Michelle Hunziker gossip

Michelle Hunziker parla dell’incubo vissuto dopo la separazione da Eros Ramazzotti: “Sono caduta nella setta di Maga Berghella”

1993 serie TV Sky: cast, trama, attori, puntate, tutto quello che devi sapere