in

Piacere a letto: i feromoni sono introvabili nell’uomo

Rendere il piacere a letto e l’attrazione una garanzia, questo sarebbe lo scopo di alcune società che da anni cercano profumi e intrugli basati sui feromoni umani. Queste molecole sono responsabili dell’attrazione, del fascino e del magnetismo ma, secondo un recente studio scientifico condotto dai ricercatori dell’Università dell’Australia occidentale di Crawley, sono praticamente introvabili.

La ricerca è stata coordinata dal dottor Leigh Simmons e pubblicata sulla rivista Royal Society Open Science. Durante l’esperimento è stato chiesto ad alcuni volontari di classificare i volti di persone di sesso opposto basandosi sul loro aspetto. Nel frattempo i soggetti erano esposti ai due possibili feromoni umani: l’estrotetraenolo presente nelle urine delle donne e l’androstadienone presente nel seme maschile. Inoltre, ai soggetti è stata chiesta l’identificazione di volti ambigui o neutri che erano stati prodotti miscelando caratteristiche di volti sia maschili che femminili.

Ai soggetti i due steroidi non hanno prodotto alcun effetto, segno che le due molecole non sono i feromoni tanto ricercati. Secondo i ricercatori, nell’esperimento gli uomini sottoposti a estrotetraenolo avrebbero dovuto vedere donne nei volti neutri, mentre le donne sottoposte all’androstadienone avrebbero dovuto scorgere volti maschili nei visi neutri. Ciò non è accaduto. Secondo il dottor Simmons i feromoni esistono, ma non sono quelli utilizzati nell’esperimento, mentre per la psicologa dell’Accademia cinese delle scienze Wen Zhou: “Le due molecole possono essere i feromoni umani e i test fatti in questo studio ‘non sono stati pensati e condotti in modo rigoroso“. La ricerca è quindi ancora aperta.

[dicitura-articoli-medicina]

Paolo Bonolis moglie, Sonia Bruganelli: “Prelevo 30 euro? E che ci faccio?” (VIDEO)

Belotti al Monaco

Consigli Fantacalcio 28a giornata Serie A: chi schierare in formazione secondo UrbanPost