in ,

Pianeta 9, Nibiru potrebbe decidere le sorti del Sistema Solare

Il Pianeta Nove, chiamato anche X e dai più conosciuto come Nibiru, torna a far parlare di sé: nonostante non ne sia ancora stata confermata l’esistenza, infatti, altri due studi hanno come protagonista il pianeta al confine del Sistema Solare che, però, non è ancora stato osservato.

L’Istituto Nazionale di Astrofisica riporta due nuovi studi riguardanti il Pianeta Nove: se il primo spiega che, se dovesse davvero esistere, sarebbe un enorme problema per alcuni pianeti del Sistema Solare, l’altro è invece una raccolta di informazioni sullo studio dei pianeti al confine del nostro Sistema Solare. Pubblicata sulla Monthly Notices of the Royal Astronomical Society e condotta dal gruppo dell’università britannica di Warwick con a capo Dimitri Veras, la prima ricerca evidenzia quale potrebbe essere la fine del Sistema Solare quando il Sole si spegnerà e diventerà una nana bianca, tra circa 7 miliardi di anni: se la Terra verrà inevitabilmente inghiottita da ciò che resta della nostra stella, “stessa espulsione di massa solare spingerà i pianeti più esterni – Giove, Saturno, Urano e Nettuno – a distanza di sicurezza. Ma se il pianeta misterioso si aggiungesse alla famiglia planetaria, questo “lieto fine” sarebbe da riscrivere”.

Tramite complicati modelli matematici, lo studio di Veras giunge alla conclusione che – se il Pianeta Nove dovesse esistere – “la conclusione ipotetica è che più lontano si trova e più massiccio è, più alte sono le probabilità che il nostro vicinato planetario faccia una fine drammatica e violenta”. L’esistenza o meno del Pianeta Nove, insomma, determinerà il destino del Sistema Solare come lo conosciamo noi oggi.

Oktoberfest 2016 a Monaco: le migliori offerte last minute

Mostra del Cinema di Venezia 2016: red carpet bollente per Giulia Salemi e Dayane Mello