in

“Piazzapulita” 2 dicembre: “Il Governo secondo Matteo”, il Movimento 5 Stelle e Beppe Grillo e le interviste a Romano Prodi e Lele Mora (Video)

La puntata che è andata in onda ieri sera lunedì 2 dicembre del talk show politico Piazzapulita e condotto da Corrado Formigli ha visto come ospiti: Matteo Renzi, Sindaco di Firenze e candidato al ruolo di Segretario del Partito Democratico, Massimo Giannini  vice direttore de La Repubblica,  Antonio Padellaro direttore de Il Fatto Quotidiano , Debora Serracchiani del Pd e Governatrice del Friuli Venezia Giulia, Lara Comi di Forza Italia Europarlamentare eletta tra le fila del Popolo della Libertà e l’economista Emiliano Brancaccio. Corrado Formigli2


Piazzapulita’ apre il suo appuntamento con una finestra sulla tragedia avvenuta in un capannone di Prato e  che si è incendiato all’alba di domenica e nel quale hanno perso la vita sette lavoratori cinesi. E pensare che la trasmissione di La7 aveva denunciato, circa un mese fa, le condizioni di lavoro nelle quali si trovano diverse aziende cinesi sul nostro territorio. In collegamento, Matteo Renzi accenna al dramma di Prato e poi sottolinea che, se vincerà le Primarie dell’8 dicembre, subito presenterà il suo programma e, con un incontro tra i parlamentari, lo esporrà per decidere la nuova linea del partito nei confronti del Governo Letta. Il “rottamatore”  si focalizza su  tre punti: fare la riforma elettorale, ridurre i costi della politica e soprattutto creare lavoro, partendo dai più giovani.  Il sindaco dice che non è interessato a far cadere il Governo cosa che invece accadrà se sarà Pippo Civati a diventare segretario.

In seguito si passa alla manifestazione del Movimento 5 Stelle che ha avuto luogo a Genova domenica 1° dicembre. Poi si parla dell’attacco di Grillo all’euro con Giannini che evidenzia come sia pericoloso cavalcare il sentimento anti Euro, mentre la Comi sottolinea come occorra maggiore unità nella politica economica e finanziaria dell’Europa.  L’intervista a Romano Prodi  si occupa di come sia opportuno che Italia, Spagna e Francia uniscano le proprie forze per superare le rispettive difficoltà. Intervista anche a Lele Mora che si dice solidale con Berlusconi, ma il suo voto lo darebbe a Renzi e attacca la compagna del Cavaliere.

 

 

 

Seguici sul nostro canale Telegram

Le tre rose di Eva 2 anticipazioni puntata 4 dicembre, Ruggero tenta di uccidere Aurora

Riforma Isee

Letta, in arrivo il nuovo riccometro: è guerra ai falsi poveri