in

Pierluigi Diaco: «’Io e te’? Di notte avrà un taglio più intimo!», poi si sbottona sulla vita privata

Ultimo appuntamento per l’avvenuta estiva di “Io e te”, il programma di intrattenimento condotto da Pierluigi Diaco, che tuttavia è già al lavoro per la versione autunnale del format, che andrà in onda non più nel primo pomeriggio ma il sabato sera in seconda serata, fino al 7 dicembre 2019. Su “Dagospia è stata rilanciata un’intervista, realizzata da “Tv Sorrisi e canzoni”, al giornalista romano 42enne, che è apparso molto soddisfatto dei risultati ottenuti e ha svelato qualche anticipazione. A dire il vero l’amato conduttore ha parlato anche del suo privato…

leggi anche l’articolo —> Pierluigi Diaco: «Vorrei poter adottare un bambino con il mio compagno»

Pierluigi Diaco svela : «’Io e te’? Di notte avrà un taglio più intimo!»

«Visto l’orario, “Io e te di notte” avrà un taglio un po’ più intimo e notturno, ma rimarrà il talk show che il pubblico ha dimostrato di apprezzare in questi ultimi mesi», ha esordito  Pierluigi Diaco, che non rinuncia al suo team, come a dire “squadra che vince non si cambia”: «Assolutamente sì. Sandra, che è la “regina dei sentimenti”, si occuperà sempre della “posta del cuore”. Mentre Valeria, la “regina dei sorrisi”, avrà uno spazio nell’ultima parte del programma, insieme con una compagnia di giro un po’ insolita che stiamo mettendo a punto in questi giorni. I primi quaranta minuti di ogni puntata, invece, saranno dedicati al faccia a faccia con un ospite. Racconteremo anche le storie d’amore nate nell’era digitale. Persone di tutte le età che si sono conosciute grazie ai social network». Anche se Diaco non è proprio un fanatico di internet e dintorni, a differenza di altri vip: «Li frequento solo per motivi professionali, non troverete mai foto della mia vita privata. Non apprezzo quel tipo di comunicazione e trovo un po’ triste che chi fa il mio mestiere, e ha già a disposizione microfoni e telecamere, si esibisca anche in quella fiera delle vanità».

leggi anche l’articolo —> Valeria Graci Instagram, scatto sensuale per la “Regina dei sorrisi” di “Io e te”: «Che femmina!»

«Maurizio Costanzo? Non è solo un maestro ma molto di più: gli voglio bene!»

Diaco si è detto entusiasta di “Io e te”, la sua creatura televisiva: «L’obiettivo di ascolto che ci era stato assegnato, il 10% di share, lo abbiamo raggiunto già nella seconda puntata. La parola successo è fin troppo abusata ma, se dobbiamo parlare di questo, per i risultati di “Io e te” non posso che ringraziare la Rai. Mi ha lasciato totale libertà nella realizzazione del programma e mi ha permesso di confezionarlo con la cura che di solito si riserva alle prime serate. E poi, naturalmente, ringrazio la mia squadra di lavoro, formata da risorse interne dell’azienda. Siamo un gruppo piccolo, con tre soli autori, ma molto affiatato». Un traguardo in un certo senso per il conduttore, che ha iniziato facendo radio tanti anni fa. Nel corso dell’intervista Diaco ha ricordato i suoi più grandi maestri: «Sicuramente Sandro Curzi (storico ex direttore di Raitre, ndr), che mi ha insegnato a non sentirmi mai paladino della verità e a non giudicare le ragioni degli altri ma ad ascoltarle. La sua forza era quella di rispettare le opinioni di tutti, pur avendo lui idee ben chiare e definite. Un altro maestro è stato Giuliano Ferrara. Gli anni al quotidiano “Il Foglio” mi hanno regalato il dono della brevità, che non era propriamente una mia caratteristica. Poi, naturalmente, c’è Maurizio Costanzo. Lui, però, non è solo un maestro ma molto di più: gli voglio bene. È un amico, un complice. Ogni mattina commentiamo gli ascolti di “Io e te” del giorno prima e ci sentiamo il pomeriggio alla fine della puntata. Presto ricominceremo le riunioni per il “Maurizio Costanzo show”!». 

«Mi piacerebbe avere un figlio, ma non sono favorevole alla maternità surrogata!»

Un periodo felice per Pierluigi Diaco, che non ha nascosto il suo desiderio di paternità: «La mia è una serenità che nasce dalla consapevolezza, è figlia di un percorso fatto, come per tutti, di alti e bassi. Sicuramente quello con Alessio è stato l’incontro sentimentale più importante della mia vita. Cosa mi manca? Non lo so, ma è vero che da qualche tempo avverto con forza il sentimento della paternità, di una dimensione genitoriale che, non potendo conseguire naturalmente, cerco di vivere con i miei nipoti e con i figli degli amici. Sicuramente mi piacerebbe avere un figlio, ma non essendo favorevole alla maternità surrogata, so che questo potrà accadere solo quando in Italia ci sarà una legge sulle adozioni che prescinda dal genere sessuale. Però si tratta di processi culturali che hanno bisogno di tempo, l’unico modo per ottenerli è non forzarli». Il conduttore è legato sentimentalmente al giornalista di La7 Alessio Orsingher con cui si è unito civilmente nel 2017. 

leggi anche l’articolo —> Pierluigi Diaco: età, peso, altezza, carriera e marito del conduttore di “Io e te”

Written by Cristina La Bella

Cristina La Bella è redattrice di UrbanPost. Nasce a Frosinone il 13 febbraio del 1991, quando in Ciociaria la neve non si vedeva da anni e l’Italia tirava un sospiro di sollievo per la fine della guerra del Golfo. Sin da bambina sogna di diventare giornalista. Si laurea nel 2014 in "Lettere Moderne" e nel 2017 in "Filologia Moderna" all'Università La Sapienza di Roma. Il 16 aprile 2018 riceve il riconoscimento di "Laureato Eccellente" per il brillante percorso di studi. Cofondatrice di "Voci di Fondo", ha scritto, tra i tanti, con giornali quali "Prima Pagina Online", "Newsly", “SuccedeOggi", “LuxGallery”. Nel tempo libero le piace leggere, vedere film e fare shopping. Il più grande amore: i suoi nipotini.

roberto saviano cocaina

Roberto Saviano, affermazione sconvolgente: «Legalizziamo la cocaina»

Alessandra Amoroso fidanzato, baci e carezze hot in barca: le mani cadono sul lato b