in

Piero Pelù a Striscia la Notizia: l’invettiva contro Renzi gli vale un Tapiro d’oro

Signor Pelù ma cosa mi combina? Sembra già di sentire la voce di Valerio Staffelli mentre insignisce Piero Pelù del suo primo Tapiro d’oro: si da il caso che il rocker fiorentino, attapirato per le sue aggressive dichiarazioni al concerto del 1° maggio a Roma contro Matteo Renzi e il bonus di 80 euro in busta paga, verrà premiato questa sera alle 20:40 a Striscia la Notizia su Canale 5.

il ritorno di greggio

Ad intercettare Pelù è stato lo stesso Staffelli, che si è poi sentito rispondere così: “La gente meriterebbe molto di più di quegli 80 euro. Il diritto di critica è sacrosanto. Sono stato violentemente attaccato dai mezzi di distrazione di massa di Renzi in questi giorni”.

Insomma Piero perde il pelo ma non il vizio e rimane ostile nei confronti del neo Presidente del Consiglio, affermando che i presunti vecchi rancori tra i due siano in realtà una “fuffa renziana di regimestudiata a tavolino per far credere che il cantante abbia qualcosa contro di lui. Per concludere il collegamento in bellezza, Pelù dedica una canzone a Renzi che gli vale quasi un secondo Tapiro: “Il rock affila i denti contro gli arroganti come te”. 

Seguici sul nostro canale Telegram

manifesto Lega Nord libera il sud

Salvini contestato a Napoli: “lavati col fuoco”

festival cinema spagnolo 2014

Il Festival del Cinema Spagnolo diventa itinerante: partenza a Roma l’8 maggio 2014