in ,

Pino Daniele, funerali a Roma il 7 gennaio: ecco perché nella Capitale e non a Napoli

La morte di Pino Daniele, avvenuta nella notte del 4 gennaio 2015 a causa di un infarto, è la drammatica notizia che ha scosso tutto il paese: perché sconfinato è l’amore che l’Italia nutriva per il cantautore, come testimoniano gli innumerevoli ricordi e messaggi di cordoglio giunti dai fan e dai tanti amici e personaggi del mondo dello spettacolo che hanno avuto il piacere e l’onore di conoscere più da vicino il bluesman napoletano.

Intanto è stata resa nota la data dei funerali, in programma mercoledì 7 gennaio 2015 alle ore 12 a Roma, nel Santuario della Madonna del Divino Amore. Notizia che è stata accolta con non poco rammarico e delusione dai tanti fan napoletani, che avrebbero voluto dare un ultimo saluto all’artista nella città che gli ha dato i natali: una riprova ne è il successo della pagina Facebook “Vogliamo il funerale di Pino Daniele a Napoli”, capace di ottenere in poche ore oltre 4.300 consensi.

Ma è la figlia Sara – così come riportato su La Repubblica – a fare chiarezza e spiegare la decisione della famiglia: “Abbiamo scelto Roma perché noi figli siamo nati e viviamo qui. E’ una chiesa grande e noi vogliamo che sia una cerimonia aperta al pubblico”. Con la sicurezza che Pino avrebbe apprezzato i saluti di tutti.

(foto di Pier Luigi Balzarini)

Written by Corinna Garuffi

Trentun anni, laureata in Scienze della Comunicazione, lavora da anni nel sociale. Da sempre alla ricerca di notizie inerenti al mondo del volontariato e alle opportunità offerte dell’Unione Europea, è anche appassionata di fotografia, arte e cucina. Indossa per la prima volta le vesti di blogger.

Il piacere maschile e femminile nello spot di Control “Skip To Love”

Le peggiori vacanze di sempre? Q8Easy CLUB le risolve con i suoi benefit