in ,

Pisa, Martina Del Giacco vittima di bullismo: “Questo posto non è per me, grazie di tutto”

Sulle cause della morte di Martina Del Giacco si dovranno attendere gli esiti dell’autopsia fissata per domani, ma l’ipotesi del suicidio sembra la più accreditata. Gli inquirenti sin da subito avevano paventato questa possibilità a causa di alcuni messaggi che la giovane aveva lasciato. La zia aveva trovato nelle sua camera un bigliettino con una scritta allarmante: : “Questo posto non è per me, grazie di tutto“. Le forze dell’ordine l’hanno cercata ovunque a partire da lunedì 10 novembre, sapendo che era una corsa contro il tempo, avevano tappezzato tutto il circondario con le sue foto, nella speranza di ritrovarla.

Martina Del Giacco era una studentessa di appena 16 anni, era scomparsa dalla sua casa di Fornacette nel comune di Calcinaia, a pochi chilometri da Pisa, domenica 9 novembre. Le ultime sue immagini sono state quelle immortalate dalle telecamere di sicurezza di casa sua, l’hanno ripresa alle 21.32, vestita con leggins scuri, felpa e scarpe basse, mentre scavalcava il cancello dell’abitazione. Solo alcuni fotogrammi, dopo pochi passi è inghiottita da buio. I suoi genitori si sono accorti della sua scomparsa la mattina seguente. Subito dopo la segnalazione sono cominciate le ricerche, secondo le ricostruzioni dei carabinieri pochi minuti dopo quelle riprese, il suo cellulare si spegnerà, per colpa di uno “spegnimento da rottura”, come ipotizza il gestore, o per una caduta nell’acqua. Unica segnalazione di avvistamento, ritenuta attendibile dai carabinieri, è stata quella di una donna che ha raccontato di averla vista su un ponte dell’Arno a poche centinaia di metri dalla sua abitazione.

Qualche ora prima dall’allontanamento da casa Martina aveva modificato il suo stato della chat del cellulare scrivendo “Sayonara” e sulla sua bacheca Facebook aveva scritto messaggi preoccupanti. Adesso si ipotizza che la ragazza possa essere stata vittima di bullismo, si ipotizza che il suo possa essere stato un gesto estremo compiuto per insofferenza.

Nata e cresciuta in Sicilia. Studi classici e giuridici, lettrice appassionata di poesie e letteratura. Convinta sostenitrice che esiste una seconda possibilità in ogni campo anche per l'Italia.

Nigel De Jong

Milan – Inter: De Jong recupera e Inzaghi può sorridere

pelè in ospedale

19 Novembre 1969: Pelé realizza il suo millesimo gol