in

Pisa ragazzo trovato morto in casa: Giuseppe, tre colpi di arma da fuoco alla testa

Pisa ragazzo trovato morto in casa: Giuseppe Marchesano aveva 27 anni e gli amici ieri lo hanno trovato senza vita. Apprendiamo che sul corpo del giovane la Scientifica avrebbe riscontrato diverse ferite da arma da fuoco. Si ipotizza dunque l’omicidio, sebbene al momento le indagini non diano certezza alcuna.

Giuseppe Marchesano Foto Facebook
Nella serata di ieri, sabato 10 novembre, il macabro ritrovamento nella sua casa a Casteldelbosco, nel comune di Montopoli Valdarno nel Pisano. e’ giallo sulla dinamica dei fatti. Come riporta Il Tirreno, Giuseppe era un perito meccanico che lavorava per un’azienda tedesca. Tre proiettili gli avrebbero perforato il cranio, e da una prima analisi della scena del ritrovamento si ipotizzerebbe un’esecuzione in piena regola. Alla luce delle poche indiscrezioni trapelate, l’ultima volta Giuseppe era stato visto in vita venerdì sera e, siccome ieri non rispondeva alle chiamate, gli amici sono andati a cercarlo intorno all’ora di cena. Quando sono entrati in casa, i ragazzi hanno trovato il 27enne a terra esanime, in un lago di sangue.

Dato subito l’allarme, sul posto sono arrivati il personale del 118 e le forze dell’ordine. Per Giuseppe non c’era ormai niente da fare. Il presunto omicidio potrebbe risalire a venerdì poiché i vicini di casa avrebbero sentiti dei rumori riconducibili a colpi di arma da fuoco. Durante il sopralluogo in casa gli inquirenti non avrebbero trovato segni di effrazione, dunque di ha ragione di ipotizzare che la vittima conoscesse il suo assassino. Non trovata l’arma del delitto. Giuseppe in quella casa abitava da circa due anni, saltuariamente nell’abitazione abitava anche una sua sorella. Indagini a tutto campo.

Potrebbe interessarti anche: Omicidio Gianna Del Gaudio, Tizzani verso il processo: una intercettazione potrebbe aggravare la sua posizione

Seguici sul nostro canale Telegram

Quix, offerte di lavoro in Italia: assunzioni nel settore tecnologico e informatico

Leonardo di Caprio e la malattia con cui ha convissuto a lungo: «Mi aveva fatto andare fuori di testa!»