in

Pittori Anonimi del Trullo: a Roma la street art vince il degrado urbano

“Cambiamo il quartiere per chi ci vive, per chi ci passa”: è questo il motto dei Pittori Anonimi del Trullo, il gruppo di artisti dell’omonimo quartiere romano che da qualche mese sta provando a ridisegnare gli spazi urbani tra la via Portuense e la Magliana abbandonati all’incuria e al degrado. Come? Attraverso una street art che rivoluziona con il colore il volto di muri e scalinate.

Roma street art 2014

In pochi mesi il gruppo – che pure è costretto ad operare nell’illegalità – è riuscito ad ottenere una crescente approvazione da parte di un elevato numero di italiani, che crede fortemente nel valore sociale e comunitario di questa forma d’arte pensata per restituire bellezza.

In origine i Pittori Anonimi del Trullo erano tre, ora sono un gruppo aperto a chiunque voglia aderire: l’invito, dunque, è quello ad indossare la tuta e non imbrattare facciate pulite. Proprio ieri 15 ottobre 2014 è stata riportata da Roma Today una bella iniziativa che li ha visti impegnati al fianco di mamme e bambini per ridipingere di colori sgargianti le mura esterne della scuola elementare Paolo Stefanelli di Torrevecchia.

Nell’aria, intanto, c’è la speranza che presto si possa uscire dall’illegalità grazie a protocolli di intesa sanciti con il Municipio. Siete curiosi di saperne di più? Visitate la pagina Facebook.

(immagine principale tratta da Facebook)

Written by Corinna Garuffi

Trentun anni, laureata in Scienze della Comunicazione, lavora da anni nel sociale. Da sempre alla ricerca di notizie inerenti al mondo del volontariato e alle opportunità offerte dell’Unione Europea, è anche appassionata di fotografia, arte e cucina. Indossa per la prima volta le vesti di blogger.

Zappacosta calciomercato inter

Calciomercato Inter ultime notizie: Zappacosta a Milano solo in estate

viola news

Fiorentina news, Juan Cuadrado in dubbio per la Lazio