in

Pixoppia: l’App che aiuta i bambini autistici ad esprimere le emozioni

L’autismo è uno dei disordini più comuni tra i bambini negli Stati Uniti. Un fenomeno, che risulta in continua crescita, costando alle famiglie una cifra attorno ai 60000 dollari annui per cure e trattamenti. Uno dei maggiori disturbi legati all’autismo risiede nella difficoltà di identificare e capire le emozioni. Ma finalmente, grazie al contributo della piattaforma di crowdfunding kickstarter, la tecnologia arriva in soccorso a questa disturbo sociale.

PixŌppia è la App nata per aiutare i bambini ad identificare, esprimere e capire le loro emozioni. La App si avvale di un riconoscimento facciale in 3D che permette di proiettare il viso dell’utilizzatore direttamente dentro la app, permettendo così ai bambini di vedere come le altre persone vedono il loro volto. Grazie alla tecnologia in 3D, inoltre, possibile riprodurre tutti i possibili modelli facciali in relazione alle diverse emozioni, mostrando ai bambini come esprimere le loro emozioni.

La App è ricca di giochi che permettono al bambino di indagare il mondo delle espressioni e dell’emotività, collegando le espressioni facciali alle diverse emozioni. Una App, una tecnologia al servizio dei più piccoli.

caso stival video telecamere

Loris Stival news: depositata perizia video, ma restano dubbi su immagini cruciali

striscia la notizia scoop su miss italia

Anticipazioni Striscia prima puntata: Miss Italia nel centro del mirino del tg satirico