in

Platinette malattia: «L’ultimo anno è stato difficile, non volevo essere visto da nessuno»

Sceglie di comunicare la propria malattia a Italia Sì, Mauro Coruzzi – in arte Platinette – nel programma che l’ha accompagnato negli ultimi mesi e dal quale decide di ‘licenziarsi’. È ai microfoni di Marco Liorni che Plati rivela al pubblico il problema che lo affligge e che lo porta, oggi, a lasciare la tv per prendersi cura di sé e affrontare il “brutto male”. Ospite fisso della trasmissione di RaiUno, Mauro decide di lottare allontanandosi dagli impegni lavorativi da cui, finora, ha tratto tante soddisfazioni. “Ho un brutto male e devo combatterlo”, così senza troppi giri espone pubblicamente la propria condizione. “Si tratta del mangiare compulsivo, – prosegue dunque – anche quando non ne ho realmente bisogno. L’ultimo anno è stato difficile, arrivavo a trascinare una gamba e non volevo essere visto da nessuno”.

Platinette malattia: “Ad un certo punto, il male va estirpato”

“Ho 64 anni – spiega Platinette al conduttore e di conseguenza ai telespettatori – e dopo 45 anni di lavoro in cui ho conosciuto i miei idoli diventati poi miei amici, dopo una vita piena di impegni in radio, tv, cinema, e musica devo combattere un difficile male che mi ha colpito e che porto dentro di me… Ringrazio la discrezione delle amiche che hanno rispettato la mia privacy anche se sapevano tutto ma ad un certo punto, il male va estirpato”. La decisione di Mauro è stata ponderata dopo la fine della scorsa stagione di Italia Sì, che se da un lato gli permetteva di mantenere il filo con il pubblico, dall’altra non gli consentiva di concentrarsi su sé stesso.

“Quando ero da solo ho capito che dovevo riguadagnare la mia vita”

“Alla fine della stagione, quando ero da solo, – ha proseguito Mauroho capito che dovevo riguadagnare la mia vita e accettare lunghi percorsi di lavoro me lo rendeva impossibile. Dovevo lavorare su di me, ho adottato un regime alimentare molto severo, e oggi dovevo spiegare a tutti che posso permettermi di fare solo percorsi più brevi di questo: prima rimetterò a posto le mie fondamenta, poi magari ci rivedremo”. Così, giustificata l’assenza dalle scene, Platinette si ‘dimette’ temporaneamente dal proprio ruolo. Una malattia, quella dell’autore e personaggio televisivo, che non giunge inaspettata. Già qualche tempo, fa, infatti, Mauro aveva affrontato l’argomento nel salotto di Barbara D’Urso. “Sono malato, – aveva rivelato – l’obesità è una malattia e non ci si deve vergognare. Bisogna farsi aiutare per uscirne”. E proprio in quell’occasione era stata la conduttrice a spiegare l’origine di ogni disturbo di Coruzzi: “Tu una volta eri magrissimo. – aveva affermato la Barbara nazionale – Hai iniziato a soffrire di disturbi alimentari quando ti sei innamorato per la prima volta di un uomo. Hai sofferto moltissimo”. E la conferma era arrivata da Platinette, che ammettendo il dolore per quella situazione vissuta, aveva affermato: “Non me ne vergogno!”.

Leggi anche —> Platinette malattia, Mauro Coruzzi svela il suo dramma: “Non me ne vergogno”

Taylor Mega Instagram

Taylor Mega confessione su Instagram: «La mia famiglia non conosce questo lato di me»

valentina dallari

Valentina Dallari Instagram foto sensuale: «Sei una dea rockettara!»