in

Play Modena 2013, la fiera del gioco per ricostruire l’Emilia

Situato all’interno di ModenaFiere dispone di oltre 18.000 metri quadri coperti e diverse aree di gioco in cui esperti e appassionati potranno misurarsi: giochi di ruolo, da tavolo, miniature, carte, dal vivo, videogiochi…per un paradiso colorato e ricco di emozioni.

play modena

Organizzato dal Club Treemme e con la collaborazione della Tana dei Goblin e diverse associazioni ludiche di tutta Italia, vanta tra i suoi espositori quest’anno alcuni tra più importanti nomi del mondo del gioco: Clementoni, Ravensburger, Cranio Creation, Lucca Comics and Games.

Gli amanti di Dragonball potranno festeggiare insieme ai tanti Cosplayer italiani il Playcos Dragonball mentre chi preferisce le miniature può iscriversi al Gran Torneo Nazionale Throne of Skulls perché quest’anno il genere fantasy compie trent’anni. Ma nel 2013 si festeggia anche un altro compleanno, i 40 anni della casa editrice fondata da Gary Gigax per la pubblicazione del famosissimo Dungeons and Dragons: la Tactical Studies Rules.

Ma il gioco non è solo un passatempo è il modo più semplice per imparare e proprio così la pensano l’Università di Modena e ReggioEmilia che aderiscono all’iniziativa di Impara giocando.

Tra le novità 2013 rientra anche l’iniziativa In gioco per l’Emilia dove lo staff del Play e i principali editori e distributori italiani metteranno a disposizione una scelta dei migliori giochi da tavolo per donarli alle ludoteche e associazioni vittime del terremoto.  Tra le ludoteche e le associazioni emilianoromagnole partecipanti  aderirà come ogni anno anche la ludoteca ferrarese Ludus Iovis Diei.

Non mancheranno ospiti internazionali come Mac Gerdts e Peter Doersam da Amburgo, il creatore di giochi , fondatore polacco e CEO della Portal Games Ignacy Trzewiczek,  la cosplayer tedesca Calssara che ha rappresentato la Germania al European Cosplay Gathering a Parigi, Elffi il cosplayer finlandese che ha rappresentato la Finlandia al World Cosplay Summit in Giappone.

Saranno presenti importanti ospiti nazionali quest’anno come: Andrea Angiolino editore e creatore da trent’anni di giochi da tavolo, libri-gioco, giochi di ruolo, le cui opere sono state tradotte anche in ceco, coreano e maltese; l’autore, saggista e musicista Emiliano Sciarra, creatore di Bang!, la vicecampionessa mondiale di scacchi e campionessa italiana di rapid Olga Zimina; il doppiatore, direttore di doppiaggio e autore di fumetti Fabrizio Mazzotta, noto per essere la voce in diverse serie tra cui Mazinga, Goldrake, Candy Candy, i Puffi. Tra i fumetti con cui ha collaborato vi sono Lupo Alberto e Cattivik.

Ma il gioco attira appassionati anche del mondo dello sport, infatti quest’anno tra gli ospiti nazionali vi saranno anche giovani sportivi come Paolo Bisi, campione di tennis da tavolo e la nuotatrice italiana nonvedente Cecilia Camelini vincitrice di 6 medaglie olimpiche a campionati europei e internazionali.

Entrambi rientrano nei sei sportivi modenesi Testimonial Team di Modena Città Europea dello Sport. Sarà inoltre presente l’ex pallavolista Andrea Lucchetta che dopo 292 presenze in Nazionale gestisce dal 2000 il Modena Oplà e produce per la Rai Spike Team. Il Play Modena è un appuntamento sicuramente da non perdere.

Written by Anna Cuccuru

Laurea specialistica in Relazioni Internazionali a Ca' Foscari di Venezia, master europeo di Mediazione Intermediterranea, ha 3 lauree italiane e due estere. E' stata residente all'estero per diversi anni, appassionata di politica e conflitti internazionali, specie se riguardanti il Medioriente. Ama il cinema, i viaggi soprattutto se ecosostenibili, gli scambi interculturali, il volontariato. Collabora con diversi blog e testate on line.

Vinitaly 2013 a Verona: date e prezzo biglietto

Anticipazioni Uomini e Donne: Francesca Del Taglia pensa ancora ad Andrea Offredi