in

Pokémon Go aggiornamento apk Android e iOS: niente app alla guida, prima condanna in Giappone

Pokemon Go, è stato lanciato il nuovo aggiornamento dell’apk per sistemi Android e iOS in occasione di Halloween 2016: novità per chi lo usa alla guida. Intanto, dal Giappone arriva la notizia della prima condanna per un uomo che aveva investito una donna perché distratto da Pokemon Go.

Niantic ha annunciato l’arrivo dell’aggiornamento di Pokemon Go che su Android passerà alla versione 0.43.3 e su iOS alla 1.13.3: l’aggiornamento era previsto tra il 26 e il 31 Ottobre ma, chi ancora non lo avesse ricevuto, non dovrà fare altro che attendere qualche giorno. I nuovi aggiornamenti introdotti da Niantic prevedono che le uova da schiudere nelle incubatrici siano di tre colori differenti ovvero verde, giallo e viola dipendentemente dai chilometri da percorrere (2,5 o 10): cambio anche nel font e nelle animazioni. I giocatori noteranno che ogni tipo di pokemon è ora affiancato dal suo simbolo e che, cliccandoci sopra, apparirà una diversa animazione: novità anche per le mosse durante le quali non uscirà più il tipo di mossa effettuato bensì solo il simbolo. Novità anche per il guadagno di caramelle: esse saranno doppie ad ogni uovo, cattura o trasferimento e il pokemon compagno le guadagnerà con una velocità 4 volte superiore al normale. Stando ai rumors, sembra che Niantic stia lavorando anche ad ulteriori aggiornamenti per invogliare nuovi giocatori all’utilizzo dell’applicazione: non da meno, infine, è l’annuncio di un aggiornamento che migliori le limitazioni per chi utilizza Pokemon Go alla guida.

=> CLICCA QUI PER NON PERDERTI LE ULTIME NEWS DAL MONDO DELLA TECNOLOGIA

In riferimento a quest’ultima abitudine, è da poco uscita la notizia della prima condanna: in Giappone, infatti, un agricoltore è stato condannato a 14 mesi di reclusione per aver investito e ucciso una donna di 72 anni perché distratto dall’utilizzo di Pokemon Go. Era infatti il 23 Agosto scorso quando il 39enne Keiji Goo investì uccidendo, nel pieno centro della città di Tokushima, un’anziana donna: insieme a lei anche una seconda donna che uscì però illesa dall’incidente. Il caso è solo il primo sul quale la Corte giapponese dovrà pronunciarsi: dal lancio di Pokemon Go, infatti, sono stati ben tre gli incidenti mortali causati dall’utilizzo irresponsabile dell’app.

Uomini e Donne Andrea Damante e Giulia De Lellis

Grande Fratello Vip: Andrea Damante e Giulia De Lellis, ecco la loro reazione all’eliminazione

Ferrari lavora con noi 2016 offerte lavoro

Ferrari lavora con noi 2016: offerte di lavoro in Italia e all’estero