in

Pokemon Go contro la depressione: “Mi fa venire voglia di uscire dopo anni chiusa in casa”

Pokemon Go contro la depressione: la rivoluzionaria tecnologia della realtà aumentata unita alle dinamiche del gioco hanno reso quest’applicazione un successo planetario nonché indiscusso. Gli utenti che lo hanno già provato hanno affermato essere un grande aiuto per chi si trova ad affrontare momenti bui e difficili.

Per chi ancora non conoscesse Pokemon Go, si tratta di un gioco disponibile sia per dispositvi Android sia per iOS che sfrutta la tecnologia della realtà aumentata per far immergere gli utenti in un mondo popolato da pokemon, “mostricciatoli” più che celebri in Giappone ma anche per tutti gli italiani nati negli anni ’90: tra la fine degli anni Novanta e l’inizio del Duemila, infatti, spopolò tra i ragazzini questo anime giapponese (e tutto il merchandising ad esso collegato) i cui protagonisti erano appunto animaletti di fantasia, talvolta mostruosi, dotati di speciali abilità nonché necessari a combattere il “cattivo” della situazione. A sedici anni di distanza i pokemon tornando con “Pokemon Go”: il gioco, nonostante non sia ancora disponibile nella versione definitiva, ha già avuto milioni di download e rivoluzionato lo stile di vita di molti dei suoi utenti.

Il sito psychcentral.com, specializzato in ricerche dal carattere psicologico, ha evidenziato infatti come Pokemon Go sia un alleato fondamentale non solo del divertimento 2.0 bensì anche nella lotto contro la depressione e le manifestazioni d’ansia: basta infatti aprire Twitter per leggere commenti quali “PokemonGo ha cambiato la mia vita in meglio in appena una settimana. Sto combattendo con un disordine della personalità borderline, depressione e ansia, e mi ha aiutato a uscire di casa” o “PokemonGo mi fa venire voglia di uscire dalla mia camera e interagire con le persone finalmente dopo anni di depressione”. Lo scopo del gioco, infatti, è catturare nelle Poke Ball i pokemon disseminati intorno a noi: per farlo, però, è necessario uscire di casa, raggiungere le “palestre” di allenamento dei mostriciattoli o dei punti ben precisi chiamati “Poke Stop”. Pokemon Go, in meno di una settimana dalla sua messa online, ha così rivoluzionato lo stile di vita di molti utenti “costringendoli” ad uscire, conoscere gente ma soprattutto dimenticarsi di molti problemi e, di conseguenza, combattere anche l’ansia e la depressione.

Allerta meteo Liguria

Previsioni Meteo: ciclone autunnale in arrivo nel mezzo dell’estate, probabile rischio di acquazzoni violenti

Calciomercato Napoli Pavoletti Perin

Calciomercato Milan News: Pavoletti e Tielemans le richieste di Montella