in ,

Poliamore: ecco perché non è una cattiva idea

Poliamore: la pratica, la condizione o l’abilità di avere più di una relazione allo stesso tempo con la consapevolezza ed il pieno consenso di tutti i partner coinvolti.

A coniare il termine, nel 1990, fu la poliamorosa neopagana Morning Glory Zell-Ravenheart con un articolo dal titolo A Bouquet of Lovers sul Green Egg Magazine. Ma cosa significa esattamente essere “poliamorosi”? Innanzitutto, ne esistono di diversi tipi: dalla coppia aperta, dove si mette in conto che ogni tanto l’altro possa avere rapporti sessuali occasionali con un’altra persona, alla poligamia, riconosciuta spiritualmente ma non politicamente, dalla polifedeltà, in cui ognuno è fedele agli altri due membri del ménage e non può cercare amanti al di fuori, all’anarchia relazionale, dove ognuno può innamorarsi con chi vuole, quando vuole, senza alcuna regola prestabilita. Tra chi pensa che il poliamore possa essere un’alternativa valida e poco ipocrita allo spettro del tradimento nei rapporti tradizionali e chi invece grida alla devianza, la comunità poliamorosa italiana è in aumento. Sapevate, ad esempio, che sia a Milano che a Roma esistono addirittura i poliaperitivi?

secret love

Sebbene il poliamorismo in Italia sia un fenomeno ancora troppo giovane perché se ne abbia un quadro statistico attendibile, ci sono aspetti del poliamore da cui oggettivamente abbiamo tutti molto da imparare. Secondo Poliamore.org, il beneficio maggiore consiste nel “clima di intimità e confidenza profonda prodotto dalla totale trasparenza su sentimenti e sessualità”. Senza contare che questa forma di relazione sviluppa la flessibilità, la capacità di negoziazione, il contenimento della gelosia e la sospensione di ogni giudizio. Il poliamore non ha per nulla una natura sessuale, anche se concretamente si realizza anche in una plurivocità di rapporti, piuttosto spirituale, addirittura filosofica. Riguarda più un modus vivendi che non una vantaggiosa promiscuità. L’unico vero limite alla riuscita di questi rapporti può essere la gelosia, che tuttavia di rado ha a che vedere con l’amore, piuttosto con la scarsa autostima, il senso di inadeguatezza nei confronti del partner, la competizione con il terzo elemento del ménage. Stando sempre a Poliamore.org: “Mancando l’esclusiva affettiva e sessuale, così come l’obbligo di rimanere insieme per sempre, le relazioni sono viste come un continuum in continua evoluzione”, dove a contare non sono più la durata, la fedeltà a tutti i costi, ma la felicità delle persone coinvolte. Magari non è la nostra né la vostra soluzione, ma una delle soluzioni possibili. La totale trasparenza e fiducia non è forse tutto quello che chiediamo?

>>> SECRET LOVE

 

[disclaimer_prodotti_sc]

Avanti un altro: Paolo Bonolis si accorge che una signora del pubblico dorme e si alza per andarla a svegliare

Valentino Rossi fidanzata foto Roberta Territo

Valentino Rossi fidanzata, le foto della bellissima Roberta Tirrito nuova fiamma del Dottore