in

Politica Italiana, Maurizio Martina esce di scena: “Andare oltre il Partito Democratico”

Politica italiana, “l’alternativa al governo sovran-populista di Lega e M5S si costruisce partendo dal Pd ma andando oltre il partito così come è stato finora concepito”. Lo ha detto il segretario dem Maurizio Martina, chiudendo il Forum per l’Italia organizzato a Milano. “Con questo Forum si completa il mandato che ho ricevuto dall’assemblea nazionale del luglio scorso. Prego tutti di considerare gli esiti di questi due giorni, non come un fatto di questo o quel segretario, ma come un patrimonio della nostra comunità. Vi chiedo di prendere la parte importante del lavoro che abbiamo fatto e svilupparlo, perché non possiamo ricominciare da capo”. Martina ha proposto la riconvocazione dell’assemblea nazionale l’11 novembre “per essere conseguenti alla nuova fase che si deve aprire. Credo che il congresso possa essere un’occasione per fare una parte del lavoro che ci manca, per sviluppare fino in fondo l’alternativa che muove dal Pd ma che dovrà necessariamente andare oltre il Pd”.

Congresso Partito Democratico novembre 2018: l’idea di Martina

“Lo abbiamo visto – ha aggiunto Martina – da Riace a Milano, da Lodi a Roma, dove c’è stato uno straordinario segnale dato a un’amministrazione che è alla canna del gas. Sono convinto che il congresso possa aiutarci, dipende da come lo facciamo. Il tema non è lo strumento ma come noi tutti lo vivremo. Non dobbiamo temere il confronto interno che è lo strumento dell’unità”. “Le primarie – ha detto – sono un altro strumento che abbiamo a disposizione, pur con tutti i suoi limiti, per mettere in movimento partecipazione e idee. Nel Pd ci sono energie formidabili che sono un bene per l’Italia, energie fondamentali per l’alternativa che deve essere più grande di noi. C’è uno spazio che dobbiamo andare a cogliere insieme a tanti altri, innanzitutto per le elezioni europee”.

pd sondaggi elettorali 5 maggio 2018

Partito Democratico, le ultime novità

“La formula la troveremo ma l’essenziale è la testa con cui ti metti al lavoro. Il Forum – ha concluso Martina – ci ha dato l’idea di un partito che torna a essere centrale, anche nella relazione con mondi fuori da noi, per spostare il confine oltre quello che siamo ora. Senza settarismi e con la vocazione a una nuova apertura. Con la fatica di tutti – e non di uno solo – costruiremo una proposta per battere in Italia questo mostro che si aggira per l’Europa e vuole rovinare il nostro futuro”.

Marco Carta coming out in diretta a Domenica Live: “Sono gay”

Reddito di cittadinanza quando arriva e domanda: ecco le ultime novità (GUIDA COMPLETA)