in

Polizia senza divise, il Silp Cgil: «Chi non fa parte del corpo però sfoggia le nostre felpe!»

Polizia rimasta senza divise, no, non si tratta di uno scherzo. È proprio così! Nell’ultima legge di bilancio sarebbero stati tagliati circa 2 milioni di euro, soldi destinati ad acquistare le divise dei nuovi agenti in uscita dai corsi di formazione. Secondo le stime per evitare che i 1200 ragazzi e ragazze, che prenderanno servizio dal 13 febbraio 2018, non abbiano l’agognata divisa, è stato necessario tagliare le risorse a chi è già nell’organico. In altre parole per «vestire» le nuove reclute bisognerà toccare il personale già in forza.

«Mancano le divise»: l’allarme del Silp

A lanciare l’allarme è stato proprio il Silp Cgil, Sindacato italiano lavoratori polizia, che si è detto parecchio indignato per il taglio previsto nella Legge di Bilancio. Daniele Tissone, segretario generale del sindacato di polizia, ha spiegato: «Ha ragione il prefetto Gabrielli quando dice che mancano 60mila operatori alle forze di polizia a causa del mancato turn over e dei pensionamenti, come anche noi denunciamo da anni», ma aggiunge sempre il segretario del Silp: «Mancano pure le divise!». Proprio per questo Daniele Tissone ha attaccato non troppo velatamente il ministro dell’Interno Matteo Salvini. Avrete visto sovente in tv il leader della Lega vestito con felpe della polizia di stato, vigili del fuoco et similia e dunque era quasi scontata la replica del segretario del Silp: «Ai ben forniti guardaroba di felpe e polo della polizia sfoggiati spesso da chi non appartiene alla nostra amministrazione corrisponde oggi una mancanza di risorse per le divise dei nuovi agenti!».

«La sicurezza non si fa con i post su Facebook, ma con risorse reali!»

Ma non è finita qui. Daniele Tissone ha concluso dicendo: «La sicurezza non si fa con i post su Facebook, ma con risorse reali per le esigenze delle lavoratrici e dei lavoratori in divisa. Questi sono i fatti, il resto è solo propaganda!». Quale sarà la soluzione dunque? Non c’è che una strada ed è quella illustrata in apertura: «L’amministrazione si troverà costretta, per vestire chi è appena entrato in servizio, a sottrarre risorse ai 33 milioni complessivamente disponibili per il personale già in forza, un budget già da anni carente!». Queste le parole del segretario del Silp e purtroppo visti i 2 milioni di euro tagliati non ve ne è un’altra percorribile.

leggi anche l’articolo —> Stipendi Scuola, novità in busta paga da febbraio 2019

Vialli e Mancini: di nuovo insieme per allenare e guidare la nazionale italiana?

Martina Colombari: incredibile svolta erotica su Instagram, ecco la foto hot