in

Pollock e gli Irascibili a Milano in mostra a Palazzo Reale

L’arte di Jackson Pollock sbarca a Milano e lo fa alla grande, esemplificata da opere provenienti dal Whitney Museum di New York che verranno esposte fino al prossimo 16 febbraio presso il Palazzo Reale di Milano. Pollock è la punta di diamante di quel movimento, detto espressionismo astratto, che identificò nella tela il campo per poter esprimere la propria libertà di pensiero ed azione, rivoluzionando l’arte contemporanea mondiale.

pollock a palazzo reale

Fra le opere esposte nel capoluogo meneghino c’è anche Number 27, forse l’opera più nota dell’artista statunitense, che il museo newyorkese ha eccezionalmente acconsentito a far viaggiare. Non c’è solo Pollock, però, in questa mostra. Come indica il titolo “Pollock e gli Irascibili”, rifacendosi ad celeberrimo un episodio di protesta nei confronti del Metropolitan Museum of Art di New York, si potranno vedere da vicino anche opere di Kline, de Kooning e Rothko.

Per coloro che fossero interessati alla visione di questa affascinatissima mostra consigliamo di vedere o rivedere, prima di recarsi a Palazzo Reale, il film diretto ed interpretato da Ed Harris, intitolato proprio Pollock. Questo aiuterà ad entrare nella psicologia del personaggio e a capire la situazione socioculturale di quell’America che si stava lasciando alle spalle il Secondo Conflitto mondiale e sulla quale gli Irascibili posero le basi di uno dei più importanti movimenti artistici del Novecento.

Seguici sul nostro canale Telegram

Serie A, Inter-Fiorentina: risultato finale 2-1

Le foto di Marco Mengoni in concerto a Milano, giovedì 26 settembre 2013