in

Pomeriggio 5 diretta: Alberto Sordi eredità contesa, le parole dell’amica di famiglia

Barbara d’Urso, nella puntata di Pomeriggio 5 di oggi, 20 ottobre 2014, ha dialogato con un’amica della famiglia Sordi. Ecco che cosa si sono dette.

Paola, l’amica di famiglia: “Secondo le indagini, Arturo sarebbe il macchinatore nei confronti di Aurelia, insieme al notaio. Tutti gli altri sono accusati di ricettazione”. Barbara d’Urso: “Per che somma avrebbero dovuto fare tutto ciò?” “Non so se siano 200mila o 250mila, mi ricordo 400mila euro ad Arturo e 400mila a Pierina e anche a questo pronipote, e a tutto il personale della villa in misura minore rispetto al ruolo e all’anzianità”.

L’amica di famiglia ha proseguito: “Arturo, avvocato e notaio, sono stati accusati di una macchinazione invece di una donazione, avvenuta a porte chiuse da Aurelia, decisa insieme all’avvocato e al notaio. A settembre era tutto tranquillo, la signorina è stata giudicata incapace di intendere e di volere precedentemente a settembre, secondo la perizia”.

pomeriggio 5 elena ceste cadavere

Pomeriggio 5 diretta: Caso Elena Ceste, ritrovamento del cadavere?

Francesco Schettino condannato

Costa Concordia processo: Francesco Schettino querela due volte Domnica Cemortan