in

Pomeriggio Cinque, la sedia ‘miracolosa’ per le coppie sterili

Nella puntata di oggi del talk Pomeriggio Cinque Barbara D’Urso ha raccontato l’incredibile storia della sedia della fertilità di Maria Francesca delle Cinque piaghe di Gesù, che pare abbia dei poteri miracolosi per le coppie sterili. La casa è ormai diventata meta di pellegrinaggio sia di donne che di uomini che si accomodano sulla sedia e chiedono aiuto alla santa.

sedia miracolosa fertilità

Maria Francesca delle Cinque Piaghe di Gesù è una santa napoletana che ricevette le stigmate e il dono della predizione. Nella casa dove è vissuta nel ‘700 in Vico Tre Re a Toledo è custodita la sua sedia, che pare avere il potere di favorire il concepimento. Ospiti di Barbara D’Urso Federica  e Stefano di Roma, la coppia che da poco ha avuto tre gemelli nati dopo la visita al santuario. “Sono tornata a Roma e facendo i calcoli il giorno dopo sono rimasta incinta”, ha raccontato la giovane mamma. “E la santa quella notte vi ha pensato tre volte”, ha commentato con ironia la conduttrice. Si è aggiunta anche la testimonianza di un’altra signora che, dopo nove anni di matrimonio e circa tre visite al santuario, ha dato alla luce due gemelli. “Da tanto tempo che aspettavamo, quasi quattro anni” ha dichiarato Laura, un’altra giovane mamma che ha giovato del miracolo della santa. “Poi siamo venuti qua e dopo neanche un mese sono rimasta incinta”, ha concluso la donna, che ritorna periodicamente nella casa per chiedere aiuto alla santa per un piccolo problema fisico della figlia.

La notizia della sedia miracolosa ha fatto il giro del mondo e ogni mattina arrivano coppie da ogni parte per chiedere conforto ed aiuto o per rendere grazie per il miracolo ricevuto e ormai la casa è tempestata di fiocchi colorati e foto di bambini nati dopo la visita delle mamme.

UeD Trono Over Barbara e Gemma

Anticipazioni Uomini e Donne, Trono Over: le polemiche tra Barbara e Gemma e Giuliano e Antonio in crisi

amici 13

Amici 13: Grazia Di Michele ripesca i “bistrattati” metodi di Luca Jurman?