in ,

Pomezia Incendio nube tossica: indaga la Procura di Velletri

Ancora non è completamente rientrato l’allarme a Pomezia dove nella giornata di oggi un incendio si è scatenato all’interno della fabbrica Ecox. La procura di Velletri, infatti, ha aperto un’inchiesta sul rogo divampato in un deposito di plastica a Pomezia e procede per incendio colposo.

Le ultime notizie con UrbanPost

Il procuratore Francesco Prete, come fa sapere in una nota l’agenzia di stampa Ansa,  ha affidato gli accertamenti al sostituto Luigi Paoletti ed il primo atto è stato quello di affidare all’Arpa l’incarico di monitorare l’aria, il suolo, il sottosuolo oltre alle falde acquifere. Gli esiti di questi primi interventi sono previsti nel giro di un paio di giorni e lo stesso tempo sarà necessario per domare i focolai dell’incendio.

Intanto, però, secondo gli esperti tossicologi, si esclude in qualsiasi modo il possibile avvelenamento dell’aria. (leggi qui per saperne di più). Inoltre, per la giornata di domani a Pomezia e nei comuni limitrofi è stata disposta la chiusura delle scuole (leggi qui).

Roma manichini impiccati al Colosseo, ultras Lazio: “Opera nostra, ma niente scuse”

Wind Music Awards 2017 cantanti e date: parterre ricco di ospiti nazionali e internazionali