in ,

Ponte 1 maggio 2015: Sicilia e Sardegna per mangiare bene

Dove trascorrere il ponte dell’1 maggio 2015 e concedersi qualche momento di pura golosità? Se avete voglia di tre giorni in un’isola, la Sicilia e la Sardegna sono le vostre mete ideali. Che cosa mangiare per assaggiare i piatti tipici della tradizione locale e sperimentare nuovi gusti a km zero? UrbanPost Cucina vi consiglia qualche prelibatezza, antipasti, primi, secondi e dessert, tutti per voi.

Ecco che cosa assaggiare in Sicilia durante il ponte dell’1 maggio 2015. Arrivati in terra sicula, dovrete preparare subito il vostro stomaco a tanta bontà, da non perdere: le melanzane fritte ripiene, la cuccià siciliana, la granita siciliana, i cannoli, il timballo di anelletti, lo sfincione, il baccalà con le pere, la pignoccata e il pane nero di Castelvetrano.

Ecco che cosa assaggiare in Sardegna durante il ponte dell’1 maggio 2015. Da degustare indubbiamente: gli spaghetti all’aragosta, le frittelle sarde di finocchietto, il pane Carasau, il pane Frattau, le pabassinas, il capretto alla sarda, e l’immancabile porceddu.

Calciomercato Roma entrate uscite

Sassuolo-Roma 0-3, sintesi: Doumbia, Florenzi e Pjanic stendono Di Francesco

calciomercato inter news

Calciomercato Inter ultimissime: Dybala, prima va ceduto uno dei big