in

Ponte 1° novembre 2016: dove andare? 7 mostre, da Milano a Roma, che vi lasceranno senza fiato

Da troppo tempo non visitate una mostra d’arte? Se state pensando di trascorrere il ponte del 1° novembre in qualche grande città italiana, approfittatene per visitare qualche mostra: le occasioni bellissime e sorprendenti non mancano!

Toulouse-Lautrec, la Belle Epoque approda a Torino. Il 21 ottobre 2016 apre a Palazzo Chiablese una grande esposizione che raccoglie circa 170 opere dell’artista: un’occasione da cogliere al volo per perdersi nel mondo aristocratico e bohémien della Parigi di inizio Novecento. Tutte le informazioni su www.mostratoulouselautrec.it.

Escher a Milano. Se non avete mai avuto l’opportunità di avvicinarvi al mondo onirico del celebre incisore e matematico olandese, approfittate di questi giorni di festa per fare una visita alla mostra di Palazzo Reale (informazioni e biglietti su www.mostraescher.it).

A Bologna sulle orme di David Bowie. Doppio appuntamento nella città delle Due Torri con l’icona che ha segnato la storia del rock: oltre alla retrospettiva “David Bowie Is” in scena al MAMBO, che fa rivivere la carriera dell’artista spaziando dal design alla cultura contemporanea (info, orari e biglietti su www.davidbowieis.it), vi segnaliamo la mostra fotografica che ripercorre lo stretto legame tra David Bowie e Brian Duffy (appuntamento nello spazio ONO Arte Contemporanea, informazioni su orari e aperture su www.onoarte.com).

SCOPRI TUTTE LE PROPOSTE PER IL PONTE DEL 1° NOVEMBRE 2016!

L’Orlando Furioso, 500 anni dopo. Rimanendo in Emilia, ma spostandoci a Ferrara, vale la pena di fare tappa a Palazzo dei Diamanti per perdersi nel mondo immaginifico del grande poema ariostesco. Scopritene di più su www.palazzodiamanti.it.

Ai Weiwei a Firenze. Voglia di contemporaneo? A Palazzo Strozzi è in programma l’evento dedicato ad Ai Weiwei, artista e designer cinese, di cui ripercorrerne il percorso artistico attraverso video e immagini d’impatto (www.palazzostrozzi.org).

A Roma “Picasso Images”. All’Ara Pacis ha inaugurato da pochi giorni un’eccezionale retrospettiva che fa luce tanto sulla carriera dell’artista quanto sul suo volto più intimo attraverso 200 fotografie e altre opere grafiche e scultoree provenienti dal Musée National Picasso-Paris. Scoprite i dettagli su www.arapacis.it.

Steve McCurry a Napoli. Al PAN (Palazzo dell’Arte) apre i battenti il 28 ottobre una grandiosa esposizione dedicata ai capolavori del fotoreporter statunitense che più di ogni altro è riuscito a commuovere con l’umanità dei suoi scatti. La mostra è chiusa il martedì, per conoscere gli orari nei giorni di festa fate riferimento al portale ufficiale www.mostrastevemccurry.it.

In apertura: Escher, immagine tratta dalla pagina Facebook “Palazzo Reale Milano

Seguici sul nostro canale Telegram

Brian May annulla il tour 2016: l’annuncio, le scuse e la malattia del chitarrista

Starbucks apertura Milano lavoro

Starbucks a Milano: quando aprirà e come candidarsi alle offerte di lavoro