in , ,

Ponte dell’Immacolata 2016: le tradizioni natalizie più insolite d’Italia

Il Ponte dell’Immacolata apre ufficialmente i festeggiamenti e le tradizionali celebrazioni in vista del Natale. Ma quali sono le tradizioni natalizie più insolite d’Italia? Dal nord al sud della nostra Penisola, ecco alcune delle usanze più strane.

Le celebrazioni del Natale derivano dagli antichi riti propiziatori legati all’arrivo della stagione invernale: in particolare, i celti e le popolazioni germaniche erano solite festeggiare il 22 dicembre – giorno del solstizio d’inverno – con cortei in maschera, mentre i romani celebravano i Saturnalia con grandi falò. Seppur molto lontane nel tempo, parti di queste tradizioni sono presenti ancora oggi nelle celebrazioni natalizie che si svolgono in Italia dall’8 dicembre sino al 6 gennaio. Tra le celebrazioni di origine celtica più celebri c’è sicuramente il corteo dei Krampus che viene organizzato a Bolzano il 7 dicembre; si tratta di una sfilata in maschera durante la quale oltre 400 figuranti sfilano con indosso maschere con sembianze diaboliche ma non mancano nemmeno pellicce strappate, enormi corna e rumorosi zoccoli. La leggenda vuole infatti che i giovani della zona usassero depredare i villaggi nascondendosi sotto maschere dalle sembianze terribili sino a quando, però, scoprirono di essere posseduti dal diavolo: i ragazzi chiesero quindi aiuto al vescovo Nicola che li liberò da quella presenza.

>>>TUTTE LE NOVITÀ ORGANIZZATE PER IL NATALE 2016<<<

Maschere ma anche fuoco l’8 e 24 dicembre ad Agnone, in provincia di Isernia: lì, gli abitanti dell’antico borgo indossano abiti agresti e sfilano per le vie della cittadina portando fasci di fuoco ma anche intonando canti e mettendo in scena suggestive danze. Terminiamo infine con la tradizione di bruciare la “vecia” ancora presente a Goito, paese in provincia di Mantova: lì, il giorno dell’Epifania viene acceso un grande rogo nella piazza centrale dove viene posizionato anche il fantoccio della “vecia” che rappresenta il male assoluto. I partecipanti alla celebrazione si trovano così insieme a bere vino caldo e mangiare ceci mentre arde il falò.

Pomeriggio 5 Anticipazioni 2 dicembre 2016: caso Saronno news

Apple lavora con noi

Apple lavora con noi 2016: le posizioni aperte a dicembre