in

Ponte Immacolata 2014: mercatini, offerte, montagna, idee a Roma

Imprescindibile, in questo speciale che UrbanPost sta dedicando alle idee di viaggio per il ponte dell’Immacolata 2014, un’analisi su tutto ciò che la città di Roma e le zone limitrofe possono offrire. Mercatini di Natale, mostre, spettacoli, concerti ma anche devozione nella città che è il cuore pulsante e simbolico della cristianità. Ecco tantissime idee per una tre giorni capitolina.

Iniziamo con una appuntamento tradizionale: il mercatino di Natale sito nell’immortale Piazza Navona. E già la location vale un viaggio. Immaginatevi che deflagrazione per gli occhi possa essere il connubio costituito dalla visione della piazza barocca per antonomasia riempita da variopinte bancarelle illuminate e colorate; a questo aggiungete il profumo di dolciumi stemperato dall’aria frizzantina di dicembre e la sinestesia è servita.

Importantissima anche l’offerta culturale che la Capitale regala, saranno tantissime le mostre aperte anche nei giorni del ponte: Henry Cartier-Bresson, Escher, Da Guercino, Caravaggio, Tiepolo, Sironi e Costantino. Se questo pantheon di artisti non fosse ancora sufficiente per soddisfare la vostra brama di cultura segnatevi anche l’appuntamento del 6 dicembre con tutti gli spettacoli di musica e danza ospitati nei Musei Civici e spazi culturali di Roma, aperti gratuitamente e fuori orario.

Poteva Roma fermarsi qui? No, certo che no. Vi segnaliamo anche la Fiera Nazionale della Piccola e Media Editoria dal venerdì 5 al lunedì 8 dicembre 2014 “Più libri più liberi“. Passiamo ora ad un appuntamento d’eccezione a livello musicale: dal 4 al 6 dicembre il cantautore Paolo Conte si esibirà in concerto al celebre Teatro Sistina. I fedeli non dimenticheranno, invece, le origini e le ragioni alla radice di questa festa ed è proprio a Roma che potranno omaggiare il monumento dedicato all’Immacolata in Piazza Miganelli. Papa Francesco affronterà la consueta processione per le vie della città, occasione imperdibile per entrare in contatto con colui che si candida a divenire il Pontefice più amato della storia della Chiesa.

Volete dedicare una giornata alla montagna? Nessun problema, poco distante dalla città si trova il Terminillo soprannominato la Montagna di Roma; parliamo di una stazione sciistica che offre più di 40 km di piste per la discesa talmente ben congegnate da essere teatro di competizioni agonistiche internazionali. Se preferite lo sci di fondo, invece, scegliete il Monte Livata apprezzatissimo per il panorama che le sue piste regalano. Sbalorditi dall’eclettismo di questa città? Del resto se Roma non è stata costruita in un solo giorno un motivo ci sarà. Se non siete già cronicamente innamorati di lei dopo aver seguito questo programma cadrete fra le sue spire seduttive: garantito.

 

Nina Moric

Nina Moric sfoggia una maglietta da detenuta “sospetta”

Guerrina Piscaglia

Quarto grado: “Io dico no!” Vip e storie contro il femminicidio