in

Pontormo e Rosso Fiorentino: le differenti vie della “maniera” convergono a Firenze

Sono due artisti anticonformisti del Cinquecento i protagonisti dell’eccezionale esposizione che Palazzo Strozzi di Firenze ospiterà fino al 20 luglio 2014.

Firenze Ponte Vecchio spettacolo teatrale Accorsi

“Pontormo e Rosso Fiorentino. Divergenti vie della “maniera”’ è il titolo scelto per sintetizzare sapientemente le  intenzioni dei curatori Antonio Natali, direttore della Galleria degli Uffizi, e del docente di arte Carlo Falciani: quella, cioè, di mettere a confronto due artisti coetanei – entrambi nati nel 1494, nonché allievi dello stesso maestro Andrea Del Sarto – cogliendone l’originalità dei percorsi e dei linguaggi espressivi.

Pur figli di quella stessa maniera “moderna” di interpretare le tradizioni dell’epoca, i due pittori intraprenderanno vie diverse per esprimerla: il Pontormo aprendosi ad innovativi schemi compositivi,  Rosso Fiorentino abbracciando scelte pregiudicate ed originali soprattutto nella raffigurazione cromatica.

Mentre il primo sarà il pittore preferito dai Medici, il secondo sarà molto più vicino alle famiglie aristocratiche filo-repubblicane, oltre ad essere influenzato dalle pratiche esoteriche e dal pensiero del Savonarola. Eppure entrambi riusciranno ad essere in un certo senso “avanguardisti”, facendosi portatori di quello spirito fiammingo che rende inconfondibili e così vivacemente espressivi i volti dei loro protagonisti.

Un allestimento intelligente e capace di stimolare riflessioni guiderà lo spettatore alla scoperta dei capolavori. Il biglietto intero costa 10 euro, ma sono previste riduzioni per i possessori di numerose carte e per chi è arrivato a Firenze viaggiando con Frecce Trenitalia.

Aperta tutti i giorni dalle 9 alle 10, il giovedì fino alle 23.

Per saperne di più, visita il sito ufficiale.

 (fonte: sito ufficiale; l’immagine principale rappresenta “L’Angelo musicante” di Rosso Fiorentino ed è stata scattata da Cea, Flickr.com)

Written by Corinna Garuffi

Trentun anni, laureata in Scienze della Comunicazione, lavora da anni nel sociale. Da sempre alla ricerca di notizie inerenti al mondo del volontariato e alle opportunità offerte dell’Unione Europea, è anche appassionata di fotografia, arte e cucina. Indossa per la prima volta le vesti di blogger.

valeria marini divorzia

Valeria Marini: dal divorzio all’annullamento alla Sacra Rota ?

amici 13

Amici, i preferiti di Alessandra Celentano sono: Anbeta, Leon e Cristo