in ,

Pordenone, cadaveri di una coppia trovati in auto: ipotesi omicidio-suicidio

I cadaveri di una giovane coppia sono stati ritrovati ieri sera alle 20.00 all’interno di un’auto parcheggiata nel Palazzetto dell Sport di Pordenone. Lui si era allenato in palestra, e poco dopo viene ritrovato senza vita nell’abitacolo della sua vettura insieme alla fidanzata. A fare la scoperta dei corpi un insegnante di Judo che, uscito a sua volta dal palazzetto, ha notato l’auto con i vetri rotti e i due corpi esanimi in una pozza di sangue con i segni evidenti di ferite d’arma da fuoco.

Sul posto sono accorsi i Vigili del fuoco, il personale del 118 e i Carabinieri; l’area è stata transennata e sono in corso rilievi ed accertamenti. Le piste vagliate dagli inquirenti portano tutte all’ipotesi finora più plausibile, ovvero quella che si sia trattato di un omicidio-suicidio. Al momento tuttavia non si trova l’arma del delitto, che farebbe quindi rimanere in piedi anche l’ipotesi del duplice omicidio. La coppia era originaria del sud: lui si chiamava Trifone Ragone, Sottufficiale dell’Esercito 29enne, originario di Monopoli (Bari), e lei Teresa Costanza, 30 anni, originaria di Agrigento, dipendente delle Assicurazioni Generali.

seconda stagione la dama velata

La Dama Velata anticipazioni seconda puntata 24 marzo: Clara è incinta

Manenti Parma Serie A

Parma calcio ultimissime: arrestato il presidente Manenti