in

Praga: cosa vedere, mangiare e comprare in un weekend d’autunno

Praga è una città bellissima che prima o poi tutti dovrebbero visitare. Il periodo dell’anno nel quale gustare al meglio il suo fascino è senz’altro l’autunno. Fra le sue architetture barocche e i colori caldi delle foglie degli alberi, l’atmosfera che si respira è surreale e fiabesca, un piccolo mondo delle favole. Una delle prime cose da vedere è l’orologio astronomico, vicino alla Chiesa di San Nicola, entrambe situate nella Città Vecchia, nella piazza Staromestské Náméstí. L’orologio, in particolare, risale al periodo del medioevo e suona i suoi rintocchi a ogni ora fino alle 21:00. Sul quadrante vi sono raffigurati i dodici apostoli in movimento, a precederli, invece, la figura di San Pietro.

La piazza, durante i mesi d’autunno assume colori particolari, molto suggestivi soprattutto per via del colore bianco delle case che spicca di più durante gli intensi tramonti color fuoco. Un’altro luogo da vedere è sicuramente il quartiere ebraico – lo Josefov – che racchiude diverse sinagoghe e il famoso cimitero risalente al 15° secolo – lo Starý Zidovský Hrbitov. Inoltre, vi è anche una delle chiese ebraiche più famose al mondo: la Vecchia-Nuova: secondo le leggende, questa struttura racchiude un Golem d’argilla, creato dal rabbino Judah Low per difendere gli abitanti del quartiere. Se siete in cerca di pietanze tipiche, invece, conviene recarsi presso le Hostinec – osterie – dove è possibile gustare alcuni piatti tipici come i knedliky – gnocchi di pasta lievitata – oppure il Veprove – maiale –  o ancora piatti a base di kachnaanatraTra i dolci tipici di Praga ci sono le crepes farcite alla marmellata, fragole o cioccolata. Se volete scaldarvi, dato che a Praga fa generalmente molto freddo, allora dovete assaporare due liquori tipici: Slivovice, un liquore a base di prugne, e il Becherovka, un amaro alle erbe.

Altri piatti tipici da provare assolutamente sono il Gulash, lo Svíčková na smetaně, un arrosto di lombo di manzo in salsa agrodolce e panna, Il Vepřoknedlozelo, carne di maiale arrostita e servita con canederli e crauti e la Trdlo, una pasta dolce a formale di spirale cotta alla brace. A Praga è anche possibile darsi allo shopping: fra i souvenir più classici ci sono porcellane, cristalli e granati. Per i cristalli conviene recarsi in Piazza Venceslao, in via Národní 43 Praga 1, qui è possibile trovare i famosi cristalli di Boemia. È possibile anche acquistare dei bellissimi coralli: in via Havelska al n. 39 o da Star Beads ad esempio. E, infine, ci sono le uova dipinte: uno dei negozi migliori nel quale recarsi è senz’altro Original Souvenir Vaclavske Namesti al 12/777, in Piazza Venceslao.

hacker

Aggiornamento Android 6.0.1 Wind Galaxy Note 4 e WhatApp su iPhone: backup e videochiamate crittografate in arrivo

aiutare figli compiti a casa

Compiti a casa, aiutare i figli è dannoso: la scienza spiega perchè