in ,

Pranzo di Natale 2015 a Roma: le ricette tipiche della tradizione

Ogni regione, se non ogni città italiana, ha le proprie ricette tipiche del Natale; da nord a sud esiste un menù estremamente variegato che viene utilizzato sia da chi preferisce festeggiare con il cenone della Vigilia sia per coloro che sono più interessati al pranzo di Natale. E allora cosa si mangia ad esempio nella Capitale? Roma madre di tantissime ricette tipiche e buonissime, per Natale dà il meglio di sé.

Solitamente l’antipasto romano è fatto di fritti: cavolfiori, fiori di zucca e patate ma anche le mele e senza dimenticare il tortino alla giudia. Il primo piatto del menù del pranzo di Natale di Roma invece solitamente vede protagonisti le linguine al tonno o gli spaghetti con l’alice ma la minestra di pesce, come la pasta e broccoli in brodo di arzilla non può mancare.

Piatto forte e immancabile del pranzo di Natale romano è l’insalata di puntarelle con olio, aglio e filetti di acciuga dissalata. Come secondo invece non devono mancare le costolette d’abbacchio servite ben calde. Prima dei dolci ovviamente ci deve essere un gran vassoio di frutta secca ma è il dessert a riservare la parte migliore del pranzo di Natale con il torrone, la nociata, la pignoccata, il pangiallo e il pampepato.

Credit Foto:  bonchan / Shutterstock

lavori più richiesti in Italia

I lavori più richiesti in Italia nel 2016

città emergenti nel 2016

10 città emergenti da visitare assolutamente nel 2016