in

Prato detenuto aggredisce agenti con una lametta: uno è ferito gravemente

Prato brutale aggressione a quattro agenti da parte di un detenuto nel carcere de La Dogaia. L’uomo, sudamericano, secondo il sindacato di polizia penitenziaria Osapp, era già stato protagonista di “altri atti di violenza” all’interno del penitenziario. Alla luce di quanto trapela, avrebbe aggredito quattro poliziotti penitenziari con una lametta; uno di loro è stato ferito gravemente alla gola con diversi colpi di lama.

Potrebbe interessarti anche: Jessica Lattuca scomparsa a Favara news: si cercano tracce di sangue

A denunciare il fatto, occorso nella mattina di oggi, domenica 2 settembre, l’Osapp (Organizzazione sindacale autonoma polizia penitenziaria). Il poliziotto ferito, attualmente ricoverato in ospedale, non sarebbe in pericolo di vita nonostante la gravità delle ferite. E’ ricoverato nell’ospedale di Prato. Gli altri tre agenti hanno riportato solo lievi contusioni. Il detenuto responsabile dell’aggressione in passato aveva già dato in escandescenze a tal punto da essere stato trasferito in altri istituti di pena. Il motivo dell’aggressione odierna sarebbe dovuto al fatto “che non gli è stato consentito l’accesso alla funzione religiosa per le incompatibilità con altri reclusi”; ieri infatti tra lui ed altri detenuti si erano verificati degli scontri.

Secondo l’Osapp, appunto, già ieri sera si erano verificati scontri tra compagini rivali all’interno del carcere. “Si tratta dell’ennesimo episodio in cui i poliziotti penitenziari devono affrontare del tutto a mani nude i soggetti più violenti”, dice Leo Beneduci, segretario generale dell’Osapp, mentre i detenuti “hanno spesso a disposizione un vero e proprio arsenale” come spranghe, lamette, fornellini, coperchi di scatolette e quant’altro. Il segretario chiede quindi che gli agenti possano difendersi e che non siano lasciati “inermi”. Altri corpi “sperimentano del tutto legittimamente Taser elettrici e spray al peperoncino”, perché non farlo anche all’interno delle carceri italiane, chiede.

Keanu Reeves compie 54 anni: 5 cose che (forse) non sai sull’attore canadese

Personale Ata 2018

Personale Ata 2018 stipendio: quanto guadagna chi lavora nelle scuole? Ecco i salari