in ,

Prato, prete picchiato e rapinato dopo la messa di Natale: rubati soldi per orfani africani

Botte da orbi a don Massimo Malinconi, parroco di San Pietro a Mezzana, frazione di Prato, che dopo avere celebrato la messa di Natale, questa notte è stato vittima di un pestaggio ad opera di quattro delinquenti incappucciati e vestiti di nero.

Come racconta lo stesso religioso, che se l’è cavata con alcuni punti di sutura in testa e qualche contusione, dopo la funzione di Natale si è trovato i ladri di fronte, sull’uscio della canonica. Anziché darsela a gambe, temerario, il parroco li ha affrontati e ne è nata una colluttazione. Uno dei 4 malviventi avrebbe anche minacciato il sacerdote con un cacciavite.

“Erano vestiti con passamontagna e calzamaglia….qualche cazzotto l’hanno preso……” – così don Massimo sul suo profilo Facebook, dopo essere stato medicato al pronto soccorso – “il rammarico hanno rubato i sodi destinati ai bambini di Kondoa….non tanti ma insomma”. Prima di azzuffarsi con il parroco, infatti, i malviventi avevano fatto razzia dei soldi raccolti dalla parrocchia per i bambini orfani dell’Africa, frutto delle donazioni dei fedeli.

Foto da Facebook

matrimonio Beatrice Borromeo e Pierre Casiraghi

Matrimoni vip: i 10 più romantici del 2015

Neymar Pele

Pelè critico con Neymar: “Solo un buon giocatore, Messi resta il più forte”