in ,

Prato: spara e uccide la moglie, poi si toglie la vita

Prato ultim’ora: spara e uccide la moglie con un fucile da caccia poi si toglie la vita. A commettere il folle gesto un uomo di 81 anni. La vittima ne aveva 79.

A trovare i corpi esanimi riversi sul pavimento in una pozza di sangue, i carabinieri. La coppia si trovava in camera da letto. Secondo una prima ricostruzione delle forze dell’ordine, l’uomo avrebbe esploso contro la moglie un colpo dal suo fucile da caccia, colpendola mortalmente forse mentre ancora dormiva. Poi avrebbe rivolto l’arma verso di sé, suicidandosi.

>>> TUTTE LE NEWS SU URBANPOST, LEGGI <<<

Dalle prime indiscrezioni emerse sembra che dietro l’omicidio-suicidio vi sia crisi depressiva. L’81enne era un ex imprenditore pratese. A dare l’allarme questa mattina il figlio della coppia, preoccupato perché non riusciva a mettersi in contatto con i genitori. L’uomo così ha chiesto alla colf di accertarsi sulle loro condizioni, poi la macabra scoperta dei corpi nel loro appartamento, sito in una zona residenziale di Prato est.

 

Il Principe Harry tra depressione e attacchi di panico, lo psicologo lo ha salvato

Attacchi di panico, il Principe Harry: “Mi ha salvato lo psicologo”

Fiorentina Della Valle

Fiorentina Comunicato: “Società in vendita, pronti ad accogliere offerte concrete”