in ,

Premio Campiello 2014: vince Giorgio Fontana con “Morte di un uomo felice” edito da Sellerio

A sorpresa a vincere la 52esima edizione del Premio Campiello 2014 è il giovane scrittore Giorgio Fontana, con il suo libro “Morte di un uomo felice”. L’autore, nato nel 1981 è tra più giovani vincitori nella storia del Premo Campiello, ha ottenuto 107 voti su 291, recapitati alla Giuria popolare formata da Trecento Lettori anonimi.

Premio Campiello 2014 i cinque libri finalisti

Il Teatro la Fenice di Venezia, dove si è svolta la premiazione, non appena il notaio ha letto il nome del vincitore, è stato riempito dalle urla di gioia e dai cori degli amici e supporters che avevano accompagnato Fontana da Milano. Fontana è uno scrittore molto giovane, figlio del suo tempo, con suo sito in internet e che usa i social network con estrema naturalezza, ma anche molto legato alla sua famiglia come testimonia la cravatta del nonno, annodata al collo come porta fortuna, in una grande serata per lui. Il vincitore a conclusione della serata ha dichiarato: “non pensavo di essere tra i favoriti ma ero sereno”.

Al secondo posto si è posizionato Michele Mari con “Rodderick Duddlè” edito da Einaudi, che ha avuto 74 voti e al terzo Mauro Corona autore di “La voce degli uomini freddi” di Mondadori, con 43 voti. Al quarto Giorgio Falco con “La gemella H” edito da Einaudi, 36 voti e all’ultimo Fausta Garavini con “Le vite di Monsù Desiderio” di Bompiani, 31 voti. Tra i personaggi famosi della Giuria dei Trecento Lettori Anonimi: lo chef Carlo Cracco, Irene Grandi, Marco Paolini, Stefania Rocca e Gianluigi Paragone.

 

Nata e cresciuta in Sicilia. Studi classici e giuridici, lettrice appassionata di poesie e letteratura. Convinta sostenitrice che esiste una seconda possibilità in ogni campo anche per l'Italia.

fanny neguesha è incinta?

Fanny Neguesha è incinta di Mario Balotelli? Sospetti dopo una foto su Instagram

Juve vince sull'Udinese 2-0

Juventus-Udinese 2-0, Tevez e Marchisio regalano la vittoria ai bianconeri