in ,

Premio Nobel per l’Economia 2015: Angus Deaton premiato per le sue analisi su povertà e consumi

Il Premio Nobel per l’Economia 2015 è stato vinto da Angus Deaton: lo studioso è stato premiato per le sue analisi su consumi, welfare e povertà che hanno portato una maggior comprensione dei meccanismi legati ai consumi.

Tre differenti conquiste hanno portato Deaton all’ottenimento del premio: la creazione di sistemi sulla domanda, i collegamenti fra consumi e reddito sia a livello micro che macro e lo studio degli standard di vita e di povertà nei paesi in via di sviluppo. “Collegando scelte individuali a risultati collettivi, la sua ricerca ha aiutato a trasformare i campi della microeconomia, macroeconomia e delle teorie dello sviluppo” ha spiegato la Royal Academy Svedese che gli ha conferito il Nobel.

Angus Deaton è nato ad Edimburgo nel 1945: ha studiato al al Fettes College di Edinburgh, poi all’Università di Cambridge dove ha svolto l’attività di ricercatore sotto la guida di Richard Stone e di Terry Barker nel dipartimento di Economia Applicata. Attualmente, è professore di Economia e Affari Internazionali alla Woodrow Wilson School of Public and International Affairs (WWS) e al Dipartimento di Economia a Princeton.

(Foto: Johan Jarnestad/The Royal Swedish Academy of Sciences)

Grande Fratello 14 concorrenti: Simone sotto accusa, Mary e Barbara si coalizzano

la prova del cuoco ricette oggi

Ricette Anna Moroni a La prova del cuoco: pizza di scarola