in

Premio di produttività 2017: detassazione e novità previste dalla Legge di Stabilità

Un premio di produttività dal volto nuovo e…detassato. Forse non tutti sanno che con l’approvazione della Legge di Stabilità assisteremo a importanti novità che riguardano i lavoratori dipendenti del settore privato che ricevono il premio di produttività.

Il lavoratore, potendo usufruire di sconti su Irpef e addizionali regionali e comunali, di fatto si vedrà erogare un premio di produzione detassato in misura maggiore rispetto alla precedente normativa. Viene confermata l’aliquota fissa al 10%, ma innalzato il tetto di reddito per poter usufruire della suddetta tassazione. Ricordiamo che con la legge attualmente in vigore il limite è fissato a 50.000 euro annuali: limite che potrebbe salire fino a 80.000 euro, comprendendo una platea di lavoratori più ampia.

A questo va aggiunto un aumento della soglia di bonus entro la quale avere il beneficio fiscale. Come riportato da Il Sole 24 Ore, l’importo massimo dei “bonus” tassati con la “cedolare secca” passa da 2mila a 3mila euro, potendo arrivare fino a 4mila nel caso del coinvolgimento paritetico dei dipendenti nell’organizzazione del lavoro.

SCOPRI TUTTE LE NOVITA’ SUL MONDO DEL LAVORO IN ITALIA!

Ma le novità non finiscono qui. Ci sarebbe l’intenzione di favorire meccanismi di detassazione totale: secondo alcune indiscrezioni, il premio di produttività potrebbe essere convertito in benefit di welfare aziendale, totalmente privi di tassazione, che consistono nell’erogazione di buoni per servizi assistenziali o sanitari, di cui potranno usufruire sia il lavoratore e che la sua famiglia. Dal 2017 chi decide di sostituire il premio con una di queste opzioni, oltre a non essere tassato, avrà la garanzia di non rientrare nel calcolo del tetto massimo per le esenzioni. Che queste agevolazioni spingano le aziende ad adottare dei piani di benefit per i dipendenti? Ancora è presto per dirlo: continuate a seguirci per rimanere aggiornati.

In apertura: foto di martaposemuckel/Pixabay.com

Written by Corinna Garuffi

Trentun anni, laureata in Scienze della Comunicazione, lavora da anni nel sociale. Da sempre alla ricerca di notizie inerenti al mondo del volontariato e alle opportunità offerte dell’Unione Europea, è anche appassionata di fotografia, arte e cucina. Indossa per la prima volta le vesti di blogger.

Terremoto in centro Italia oggi: scossa magnitudo 3.4 a Visso

Pechino Express 2016, intervista a Clizia Incorvaia: “i Coniugi sono i vincitori morali”