in

PresaDiretta news: domenica 21 settembre dal titolo ‘Trasporto pubblico’

La puntata di questa sera di “PresaDiretta” s’intitolerà ‘Trasporto pubblico’ e si potrà vedere alle 21.05 su Rai3. Il programma prende in considerazione, con un‘inchiesta, il trasporto pubblico e il suo valore strategico per la crescita economica del Paese. In questa puntata si mettono a confronto due sistemi di trasporto pubblico e le scelte politiche che li hanno determinati: quello italiano e quello francese. Gli inviati della trasmissione hanno pattugliato l’Italia da nord a sud: salendo su autobus, tram, metro e treni locali, come fanno milioni di cittadini giornalmente, e questo per rendersi conto dello ‘stato’ dei trasporti pubblici.PresaDiretta Trasporto pubblico

La foto che ne esce è semplicemente squallida: il 70% degli autobus circolanti si dovrebbe sostituire perché è inferiore allo standard che è chiesto dalle norme europee. Il 50% degli autobus ha più di 10 anni di vita. Ogni mattina, a Napoli, la metà degli autobus non esce dai depositi perché non funzionanti o in attesa di essere revisionati. Al nord non va certo meglio e a Genova e Bologna ci sono gli stessi problemi. Nella Capitale il trasporto pubblico urbano è al collasso. Le aree più densamente popolate della città hanno servizi a singhiozzo o non li hanno affatto. E l’Atac, l’azienda dei trasporti comunali di Roma, è sommersa da scandali, inefficienza totale, inchieste giudiziarie e solo negli ultimi 10 anni è riuscita ad accumulare un debito pari a 1 miliardo e 600mila euro.

Per riavvicinarci alla media europea ci vorrebbero 3500 nuovi mezzi all’anno per i prossimi dieci anni. Allora ci si chiede: perché l’Italia non investe sul trasporto pubblico? E perché la Fiat ha chiuso la fabbrica di autobus ‘Irisbus’ di Avellino e ha incrementato la produzione in Francia e nella Repubblica Ceca? Così il programma d’inchieste di Rai3 è andata in Francia per raccontare quello che la politica francese ha capito da un bel po’: investire nella mobilità significa investire sul futuro del Paese, creare sviluppo e produrre ricchezza. Dalla Capitale d’oltralpe Parigi alle città come Nantes e Rennes, il modello dei trasporti pubblici francesi fornisce un nuovo profilo della vita urbana, migliorando la qualità della vita e creando investimenti.

omicidio ex militare spara figlia nel water

Omicidio: ex militare spara, lei salva la figlia gettandola nel water

bambino più alto del mondo foto

Bambino più alto del mondo, 5 anni (FOTO)