in ,

Mattarella Presidente, discorso d’insediamento: ecco cosa dirà

Il neo Presidente Sergio Mattarella domani pronuncerà il suo discorso davanti al Parlamento, ancora forse troppo presto per fare ipotesi sull’impronta che darà al suo settennato, invece il suo discorso di domani verosimilmente partirà dalle parole proclamate, subito dopo essere stato eletto Presidente della Repubblica, dalla piccola sala verde del palazzo della Consulta: “Il mio pensiero va alle difficoltà e alle speranze dei cittadini”. Trapela che per il neo Presidente appaia fondamentale tirare fuori l’Italia dalla rassegnazione. I suoi stretti collaboratori confermano che sarà un “ discorso asciutto”, caratterizzato dalla necessità di dare al Paese i messaggi necessari di speranza per uscire “uniti” dalla crisi.

La traccia non può che svilupparsi dalle sue prime frasi, apprezzate dagli italiani che ora attendono il primo discorso da cui prenderà slancio il settennato di Sergio Mattarella. Per la stesura del discorso d’insediamento il neo Presidente oltre a raccogliere i suoi pensieri e a studiare, sta anche valutando i contributi che ha richiesto ai suoi consiglieri e amici di vecchia data. Anche in vista di questo suo primo attesissimo pronunciamento ufficiale, nella giornata di ieri ha voluto colloquiare con i suoi predecessori: Carlo Azeglio Ciampi raggiunto al telefono e Giorgio Napolitano incontrato per oltre un’ora in via dei Serpenti. Da quest’ultimo, i “transition staff” di Mattarella hanno rivelato, di avere ricevuto il passaggio di “consegne morale e utili consigli”, dopo essere stato essere ben nove anni al Quirinale.

I temi fondamentali del discorso del nuovo Presidente saranno essenzialmente quattro: “Lavoro, Riforme, Europa, Comune cittadinanza”. Un discorso che traccerà la strada verso cui dirigere l’Italia con concretezza in un momento di crisi economica e grandi cambiamenti sociali che riguardano tutta l’Europa. Il suo discorso verterà sulle riforme da cui non si può più prescindere per creare lavoro e dare speranze ad un’Italia che annaspa.

Nata e cresciuta in Sicilia. Studi classici e giuridici, lettrice appassionata di poesie e letteratura. Convinta sostenitrice che esiste una seconda possibilità in ogni campo anche per l'Italia.

Reggio Calabria

Carnevale 2015 Reggio Calabria: eventi, manifestazioni, date

rillino Francesco Cariello polemizza con Beppe Grillo

Elezione Mattarella, il ‘grillino’ Cariello polemico con i suoi: “Post di Grillo ci espone al ridicolo”