in ,

Prete denunciato per percosse a bimbo vivace: disturbava la messa

Domenica mattina 19 gennaio a Guamaggiore, un piccolo centro della Trexenta, nel sud Sardegna, durante la messa nella chiesa parrocchiale è accaduto l’impensabile: un bambino, certamente un po’ troppo vivace, disturbava dai banchi la celebrazione del rito eucaristico, indisponendo non poco il parroco che ha reagito con un gesto inconsulto.Chiesa di Guamaggiore

L’anziano sacerdote don Gianfranco Zuncheddu, infatti, colto da un attacco d’ira improvviso lo ha strattonato e, nel tentativo di farlo uscire fuori dalla chiesa, lo ha fatto cadere per terra causandogli una contusione all’anca. La guardia medica che ha visitato il piccolo ha giudicato la sua contusione sanabile in pochi giorni. Ma il gesto riprovevole compiuto dal sacerdote non si cancella. La madre del bambino, che ha 10 anni, non ha mandato giù il comportamento deprecabile del religioso, così ha presto sporto denuncia ai carabinieri contro di lui che ora dovrà rispondere in sede giudiziaria dell’accusa di violenza privata nei confronti di un minore.

La denuncia è stata presentata nella caserma dei carabinieri di Guasila, competenti giurisdizionalmente su Guamaggiore, dove non c’è una stazione dell’Arma in quanto trattasi di una piccola frazione.

Amaro Italicum

Anticipazioni Le Iene Show 22 gennaio, metodo Stamina e poi Enrico Lucci incontra Matteo Renzi